alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_20141128_185314

Patate e Okra stufati

Oggi vi presento un piatto di verdure a base di un’insolita verdura di nome Bhindi,
conosciuta in inglese con il nome di Okra o lady finger.

 IMG_20141128_190504


I bhindi non sono altro che una specie di bacca allungata che contiene all’interno di alcuni canali dei semini, è una bacca ricca di fibra ed è molto particolare per il suo siero “colloso” che fuoriesce al momento del taglio.
Per questo motivo esistono 3 tipi di cottura diversi con lo scopo di eliminare questa sua proprietà “collosa”:
il primo è la lunga cottura (quello che io vi propongo),
il seconfo la frittura e l’evitare di sezionarla,
il terzo l’aggiunta di acidi alla ricetta.

Un piatto curioso e dal gusto tipico speziato senza eccessi; lo consiglio a tutti coloro che conducono una dieta vegetariana ed amanti delle verdure che vogliono sperimentare un nuovo elemento!

 

Aloo Bhindi Sabji 

[youtube]W-qGCCaT8WQ[/youtube]

Ricetta

Ingredienti:
per 2-3 dosi circa

1 patata grossa tagliata a lamelle

250g – 300g di Okra (Bhindi)

2 cipolle

1 cucchiaino di garam masala

1 cucchiaino di curcuma

1 cucchiaino di semi di cumino

1/2 cucchiaino di coriandolo in polvere

(per chi ama il piccante 1/2 cucchiaino di polvere di peperoncino, 1-2 peperoncini verdi tagliati)

mango disidratato (Amchur) q.b.

foglie di coriandolo fresco q.b.

4 cucchiai abbondanti di olio di semi o ghee

Procedimento:

1) Soffriggere i semi di cumino, aggiungervi le cipolle ed in seguito tutte le spezie

2) aggiungere al soffritto le patate e gli okra

3) coprire con un coperto per 5 minuti ed in seguito continuare la cottura senza per altri 15 min
(per chi li volesse stufare come ho fatto io lasci il coperto per tutta la cottura)
4) aggiungere a fine cottura una spolverata di amchur e le foglie tagliuzzate di coriandolo

photo

Commenti