CROSTATA DI PIZZA AI CARCIOFI E FORMAGGI

crostata carciofi

Aria di primavera nell’aria….aria di pic nic e di torte salate….buone anche da mangiare a casa davanti il televisore, però…

Per questa torta rustica ai carciofi ho usato l’impasto della pizza ( la ricetta base la trovate qui http://blog.alice.tv/anthea1979/2014/05/10/focaccia-rossa-con-lievitino/ )

ma va benissimo anche la pasta brisé o quella sfoglia.
crostata ai carciofi e formaggi

 

INGREDIENTI:

CIRCA 400 GR DI IMPASTO DELLA PIZZA * (o pasta brisé o sfoglia)

3 CARCIOFI

1 CIPOLLA PICCOLA O UN PAIO DI CIPOLLOTTI FRESCHI

PREZZEMOLO

QUALCHE CUCCHIAIO DI LATTE

QUALCHE FOGLIOLINA DI MENTA (FACOLTATIVO)

300 GR DI RICOTTA DI PECORA (o altro tipo)

QUALCHE CUCCHIAIO ABBONDANTE DI PARMIGIANO

QUALCHE CUCCHIAIO DI FORMAGGIO TIPO PECORINO O PRIMO SALE (SAPORE PIU’ DECISO)

100 GR DI ASIAGO A CUBETTI

1 MOZZARELLA DA 125 GR , SGOCCIOLATA

QUALCHE FETTA DI PROSCIUTTO COTTO  O ALTRO SALUME, ANCHE A CUBETTI

SALE

PEPE

 

  1. Una volta preparata la base della pizza e messa a lievitare, preparare i carciofi.
  2. Pulire e mettere a bagno i carciofi in acqua con succo di limone (io lo strofino anche sui carciofi stessi) in modo che non anneriscano.
  3. Tagliare a fettine i carciofi e farli prima rosolare qualche minuto con una cipolla affettata, salare e poi coprire e far cuocere ancora qualche minuto.
  4. Con un mixer frullare i carciofi con la cipolla,qualche cucchiaio di latte, il prezzemolo e qualche fogliolina di menta.
  5. In una ciotola lavorare con una forchetta la ricotta, aggiungere la crema di carciofi, i formaggi grattugiati ed aggiustare di sale e pepe. La consistenza deve essere cremosa ma abbastanza compatta.
  6. Dividere l’impasto in due parti: una, circa 2/3, per la base ed una più piccola per fare le strisce.
  7. Ungere appena uno stampo da crostata. Stendere la parte più grande dell’impasto di forma circolare e foderare lo stampo, eliminando l’eccesso con una rotella dentellata o coltello o semplicemente con le mani.
  8. A questo punto io preferisco spolverare prima l’interno con un po’ di parmigiano per evitare che possa inumidirsi troppo.
  9. Versare il ripieno, farcire con i tocchetti di asiago, mozzarella,qualche fettina di prosciutto arrotolata e per utlimo una spolveratina di prmigiano.
  10. Aggiungere le strisce sulla crostata e spennellarle con un po’d’olio, così si doreranno bene in cottura.
  11. Prima dell cottura in forno faccio riposare almeno 30 minuti in forno tiepido, spento, con luce accesa, per avere poi un impasto ncor più leggero ed alveolato,  ma questo passaggio è facoltativo.
  12. Riscaldare il forno a 200°, togliendo la crostata dal forno.
  13. Cuocere in forno caldo a 200° per circa 20 minuti e poi a 180° fino a quando sarà di un bel colore dorato.

 

 

 

 

Commenti