Filetti di sogliola al dragoncello (per 4)

DSC00055

Il dragoncello è una spezia dall’aroma intenso simile al finocchio o al sedano, usato in cucina per insaporire pesce, formaggi freschi e uova.
Questa mia ricetta non ha bisogno di particolare presentazione, essa è semplice da eseguire e molto gustosa.

 Ingredienti
• 8 filetti di sogliola
• 3 scalogni
• 30 gr di burro
• 2,5 bicchieri di vino bianco secco
• 3 cucchiai di panna
• 1 cucchiaiata di farina bianca
• 2 tuorli d’uovo
• 1 mazzetto di dragoncello
• 1 limone
• sale
• pepe

Procedimento
Mondate, lavate e tritate finemente gli scalogni. Arrotolate i filetti di sogliola su se stessi, batteteli leggermente con il batticarne per evitare che si arriccino durante la cottura.
Fate sciogliere il burro in una casseruola a fuoco basso e unitevi gli scalogni tritati badando di non farli imbiondire. Bagnate con il vino bianco seccoe condite con sale e pepe.
Portate a lenta ebollizione e adagiatevi i filetti di sogliola, calcolando 3 minuti di cottura per parte. Toglieteli con delicatezza e conservateli al caldo.
Accendete il forno a 180°C.
Mettete i tuorli d’uovo in un recipiente e unitevi un cucchiaino di succo di limone e il dragoncello tritato e amalgamate bene.
Mettete su fuoco vivace il sugo di cottura e fatelo ridurre della metà. Stemperate poi la farina con la panna e versatela lentamente nella casseruola sbattendo il tutto con una piccola frusta. Lasciate addensare lentamente continuando a sbattere a fuoco basso.
Togliete la salsa dal fuoco, incorporatevi i tuorli d’uovo sbattuti con il succo di limone e il dragoncello.
Mescolate rapidamente e versate la salsa sui filetti di sogliola. Passate la pirofila in forno per 12 minuti.
Distribuite sul piatto di portata, cospargeteli con il dragoncello tritato rimasto e serviteli caldi.

Commenti