Torta di pane e cacao

Torta di pane e cacao

La torta di pane e cacao è un dolce antico e di tradizione povera. Per realizzare questa torta un tempo si usava il pane vecchio e raffermo bagnato nel latte a cui poi venivano aggiunti cacao, uvette, mandorle e biscotti secchi. Io l’ho leggermente variata inserendo altri ingredienti.

Ingredienti per 6 persone

• 180 gr di pane raffermo
• 100 gr di amaretti
• 80 gr di burro
• 50 gr di uva sultanina
• 50 gr di zucchero
• 60 gr di cioccolato fondente
• 50 gr di pinoli
• 50 gr di cedro candito
• 50 gr di cacao amaro
• 30 gr di riccioli di cioccolato bianco
• 30 gr di riccioli di cioccolato fondente
• 5 dl di latte
• 3 uova
• 1 bustina di lievito
• 1 stecca di cannella
• 0,5 dl di Rum
• pangrattato

Preparazione

In una ciotolina faccio rinvenire l’uvetta sultanina nel rum. Taglio a pezzetti la frutta candita, trito grossolanamente il cioccolato fondente e, in un mortaio, pesto gli amaretti. In una casseruola porto ad ebollizione il latte con la stecca di cannella.
A questo punto aggiungo il pane raffermo, che avrò tagliato a dadini dopo averlo privato della crosta.
Mescolo con un cucchiaio di legno fino a quando il pane si sarà ammollato completamente, dando luogo
ad un composto omogeneo. Aggiungo quindi lo zucchero, gli amaretti pestati, il cacao in polvere, il cioccolato tritato e il burro, che avrò fatto sciogliere a bagnomaria. Amalgamo e incorporo anche le uova, uno alla volta, poi l’uvetta scolata e strizzata, i pinoli, la frutta candita a pezzettini e la bustina di lievito. Mescolo sino a quando il composto risulterà ben amalgamato.
Imburro una tortiera a cerniera e la spolverizzo di pan grattato, scuotendola per eliminare l’eccesso.
Verso il composto e metto a cuocere in forno preriscaldato a 180° C per 45-50 minuti. A cottura ultimata, faccio raffreddare e poi sformo la torta, la sistemo sul piatto da portata e la decoro con i riccioli di cioccolato bianco e fondente.

Commenti