Pizza apricenese con la cipolla

Pizza apricenese con la cipolla0

Pizza apricenese con la cipolla1 Pizza apricenese con la cipolla2 Pizza apricenese con la cipolla3 Pizza apricenese con la cipolla4 Pizza apricenese con la cipolla5 Pizza apricenese con la cipolla6 Pizza apricenese con la cipolla7 Pizza apricenese con la cipolla8Tutto il gusto della tradizione casereccia garganica ritroviamo in questa gustosa pizza con la cipolla, acciughe e uva sultanina. Un tocco di genuinità a chilometro corto unito alle mani sapienti della nostra cuoca Tatiana hanno sfornato questa meraviglia di impasto morbido e croccante.

Ingredienti per 12 porzioni

Per la pasta

• 400 gr di farina 00
• 100 gr di semola rimacinata
• 70 gr di olio EVO
• 250 gr di acqua tiepida
• 5 gr di lievito di birra
• 2 patate legge passate
• 1 pizzico di zucchero
• 1 cucchiaino di sale

Per il ripieno

• 3 mazzi di cipollotti freschi
• q.b. di filetti di acciughe
• q.b. di uva sultanina
• 1 pizzico di zucchero
• sale e pepe

Mettiamo le farine mischiate sulla spianatoia e formiamo una fontana. Sciogliamo il lievito in un po’ d’acqua tiepida. Setacciamo le patate e le uniamo alla farina, aggiungiamo un pizzico di zucchero, il sale e iniziamo a impastare. Quando l’impasto diviene elastico ed omogeneo, lo mettiamo in una ciotola, lo ungiamo di olio, lo copriamo con un canovaccio e lo mettiamo a riposare in forno con la luce accesa per 4 ore.
Nel frattempo prepariamo il ripieno: Affettiamo le cipolle, le mettiamo a riposare per 3-4 ore in un colapasta con sale e un pizzico di zucchero, affinché perdano la loro acidità. Trascorso il tempo, le strizziamo dell’acqua in eccesso e le mettiamo ad appassire per 4-5 minuti in una padella con un filo d’olio, dopodiché le mettiamo da parte.
Dividiamo la pasta in due parti, la prima il doppio dell’altra e, con il pezzo più grande, dopo aver unto di olio una teglia per pizza(Ø 38 cm.) la foderiamo, lasciando il bordo alto di circa 1 cm. Riempiamo la sfoglia con la cipolla, i filetti di alici, i chicchi di uva sultanina e spolveriamo di pepe. Copriamo con l’altro disco sottile di pasta e pratichiamo dei buchi sulla superficie con i rebbi di una forchetta, chiudiamo bene il bordo e ungiamo la superficie con un po’ di olio.
Mettiamo a cuocere in forno preriscaldato a 220°C per circa 15 minuti.

Commenti