Cibo di Strada: Sicilia – Panini al Sesamo con Panelle al Finocchietto

SnapShot(5)
per a

Un classico del cibo do strada siciliano, in particolare palermitano, gustose panelle arrichite con finocchietto selvatico racchiuse in morbidi panini chiamati “muffolette”. Ottimi come aperitivo, antipasto, in un buffet o semplicemente da gustare come spezza fame – Illustrata passo passo

panini con panelle di ceci, cibo di strada, panini al sesamo, cibo di strada siciliano

Per la Video Ricetta Clicca Qui

Ingredienti per circa 12 panini:

125gr di farina 0

125gr di farina di semola rimacinata

5 gr di lievito  di birra secco o 4  di fresco

1 cucchiaino di zucchero

2gr di malto o miele

125ml di acqua

15gr di burro o olio evo

1 cucchiaino di uova

5gr di sale

semi di sesamo

tuorlo d’uovo e latte per spennellare

Ingredienti per le panelle:

100gr di farina di ceci

300gr acqua

sale

finocchietto selvatico o barba di finocchio fresco

1 cucchiaio di olio evo

olio per frittura

PREPARAZIONE

Uniamo tutti gli ingredienti per i nostri panini sciogliendo il lievito in un po’ d’ acqua, e mettendo per ultimo il sale.

Impastiamo per almeno 10′ e poi facciamo lievitare coperto per 2 – 3 ore

Riprendiamo l’impasto e senza sgonfiarlo troppo creiamo delle palline che metteremo distanziate su una teglia foderata con carta forno.

Copriamo con un canovaccio e facciamo ricrescere per 30′

Raddoppiati, accendiamo il forno a 180° spennelliamo i panini con uovo e latte o acqua e spolverare sopra i semi di sesamo, inforniamo 180° per circa 10′

Facciamo le pannelle:  Prima cosa olio evo su  un piano di marmo o una teglia smaltata o un tappetino di silicone, poi uniamo in una pentola alla farina di ceci il finocchietto e un po’ alla volta l’acqua in modo da non fare grumi, saliamo e mettiamo sul fuoco a fiamma moderata giriamo sempre, si faranno dei grumi, ma continuando a girare il composto diventa liscio, quando si stacca dalle pareti della pentola è cotto.

Versiamo subito sul piano oliato e con le mani bagnate stendiamo stando attenti a non bruciarci

Facciamo raffreddare poi tagliamo a strisce o rombi o tondi e friggiamo in abbondante olio, in origine non si passano su carta da cucina e si mettono direttamente nel pane, io le passo su carta da cucina

Ancora calde mettiamole nei panini e serviamoli subito

Commenti