alice lifestyle leonardo marcopolo
SAM_1272ac

Pucce salentine

Le pucce salentine sono dei panini rustici sfiziosi e gustosi, fanno parte della tradizione culinaria della Puglia, in particolare sono molto diffusi nel Salento e nel tarantino.
Sono pani che non hanno bisogno di companatico perché è un impasto arricchito con olio, pomodori, olive e cipollotti.
Ingredienti
2 cipollotti
300 g circa di pomodori maturi
200 g olive nere o verdi
3 cucchiai d’olio extra vergine
sale
Per la pasta:
500 g farina 0
100 g lievito madre rinfrescato
oppure 5-7 g di lievito di birra
300 g di acqua
8-10 g di sale
SAM_1281ac
Preparazione
1.In una ciotola versare l’acqua, il lievito e la metà della farina, cominciare a impastare energicamente per 5 minuti. Unire il sale e la restante farina, rovesciare l’impasto su un piano da lavoro infarinato e lavorare ancora fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.
2.Formare una palla e metterla in una ciotola unta con olio, coprire con pellicola e far lievitare in forno chiuso e spento per almeno 3-4 ore(in frigo anche tutta la notte).
3.Intanto incidere i pomodori, sbollentarli,pelarli, eliminare i semi e tagliarli a pezzi. Mondare e affettare i cipollotti, farli appassire nell’olio a fiamma bassa. Aggiungere poi i pomodori, il sale e le olive snocciolate, cuocere per circa 10 minuti. Lasciare raffreddare.
4.Unire il condimento alla pasta di pane, amalgamando tutti gli ingredienti, aiutarsi con della farina di supporto. Se si possiede un impastatrice il compito è sicuramente facilitato.
5. Formare tante piccole palline, arrotolandole con il palmo della mano. Consiglio di pesarle per essere sicuri di farle tutte uguali. Appoggiarle sulla teglia coperta di carta forno, lasciare lievitare nel forno chiuso e spento dalle 4 alle 6 ore.
6.Cuocere in forno caldo a 200°C per 20 minuti circa.

Commenti