alice lifestyle leonardo marcopolo

Scauratelle o zeppole bollite

Zeppole natalizie

Una ricetta semplice della tradizione campana, le scauratelle si preparano con farina e acqua bollente. Da qui il nome scaurate (bollite). Consiglio di mangiarle in giornata, il giorno dopo sono un po’ più asciutte.

Ingredienti

Una tazza di acqua

una tazza rasa di farina 00

un pizzico di sale

la buccia grattugiata di un limone, di un arancia o di un mandarino

1/2 bicchiere di olio di oliva

olio per friggere

miele

confettini colorati

 

Preparazione

1. Mettere l’acqua in un pentolino a bollire, aggiungere il sale e metà olio di oliva. Quando bolle versare in un’unica volta la farina setacciata con le bucce grattugiate degli agrumi. Girare con un cucchiaio di legno e cuocere fino a quando la pasta comincerà  a staccarsi dalle pareti della pentola.

2. A questo punto versare la pasta su un piano unto con l’olio e lavorare con l’aiuto di un cucchiaio di legno fino a farla intiepidire. Tagliare la pasta in pezzi e allungarli con le mani, facendo dei salsicciotti. Se serve ungersi le mani con l’olio d’oliva.

SAMSUNG DIGITAL CAMERASAMSUNG DIGITAL CAMERA

3. Formare dei fiocchi e tagliare la pasta in eccesso.

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

4. Friggere in olio caldo abbondante e far scolare su carta assorbente. In una pentola bassa e larga, riscaldare il miele e inzupparci le zeppole. In questo modo si ammorbidiranno e prenderanno il sapore del miele che abbiamo scelto. Appoggiare su un piatto e decorare con i confettini colorati.

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

Commenti