alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_1116.jpga

Strudel di broccoli e patate

Questo gustosissimo strudel è ottimo sia come antipasto che come secondo piatto, un’idea sfiziosa per far mangiare questa verdura anche a chi non la ama.

broccoli sono una verdura particolare basti pensare che sono tra le poche di cui non si mangiano le foglie ma le infiorescenze. Ricco di fibre e di vitamine, è quindi consigliabile per mantenere intatte tutte le sue proprietà, la cottura a vapore o al microonde.

 

 

Ingredienti

un rotolo di pasta sfoglia rettangolare

300 g di broccoli

250 g di patate

100 g di robiola

1 uovo

40 g di burro

2- 3 cucchiai di pecorino grattugiato

1 cucchiaio di semi di finocchio

sale e pepe

Per rifinire

1 tuorlo

semi di finocchio

 

Preparazione

1. Pulire i broccoli sotto l’acqua corrente e dividerli in cimette. Io l’ho cotto al microonde in un contenitore adatto con 1/2 bicchiere di acqua, coperto con pellicola per microonde per circa 7 minuti. Voi decidete come cuocerlo, l’importante è che sia al dente, se preferite potete lessarlo in acqua bollente salata. Lessare anche le patate, spellarle e tagliarle a spicchi.

SAM_5389

 

2. In una padella sciogliere il burro, aggiungere le verdure, i semi di finocchio, un pizzico di sale e pepe. Rosolare per 2-3 minuti e far raffreddare.

SAM_5402

 

3. In una ciotola mescolare la robiola con l’uovo e il formaggio e unire alle verdure.

4. Stendere la sfoglia, distribuire il composto e avvolgerlo.

SAM_5403SAM_5412

5. Spennellare lo strudel con il tuorlo leggermente sbattuto, aggiungere qualche seme di finocchio e metterlo in una teglia su un foglio di carta forno. Cuocere a 200°C per 20 minuti circa.

SAM_5418SAM_5421

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di facebook. Clicca “mi piace“ e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette e per chiedere qualsiasi chiarimento.

Ricette che ti potrebbero interessare:

Tortini di scarole pane e patate – Melanzane fritte – Carciofi ripieni

Commenti