alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_3633a

Spigola alle erbe in crosta di sale

Dopo tante ricette ricche e caloriche, oggi vi propongo una ricetta sana e dietetica, ma non per questo meno buona e gustosa. Ho preparato il branzino o spigola al sale domenica a pranzo, perchè avevo voglia di un piatto leggero ma comunque importante, considerato che la domenica rimane pur sempre un giorno di festa. La spigola cucinata in questo modo manterrà intatto il sapore, la carne resterà umida e morbida. Una preparazione semplicissima ma perfetta da presentare a tavola ad amici che amano una cucina sana e sono sicura che farete un figurone!IMG_3628Ingredienti

1 spigola o branzino da 1 kg oppure 2 da 400-500 g

500 g di sale grosso

500 g di sale fino

se le spigole sono due aggiungere 500 g di sale

prezzemolo

salvia

timo

rosmarino

menta

basilico

1 limone biologico

1 spicchio di aglio

2- 3 albumi

olio extra vergine di oliva

Preparazione

1. Pulire bene il pesce eliminando anche le branchie, mi raccomando nella cottura al sale non si squama per evitare di rovinare la pelle. Preparate gli odori, io ho scelto quelli che vi ho elencato perchè sono quelli che ho in terrazzo, non vi sentite condizionati alla mia scelta e usate quelli che vi piacciono di più.

IMG_36092. Versare in una terrina il sale , unire la scorza grattugiata del limone e una parte delle erbe tritate. Unire 2 albumi e mescolare bene, se il composto dovesse risultare troppo asciutto aggiungere il terzo albume.

3. Stendere un foglio di carta forno su una teglia  e stendere un piccola parte di sale alle erbe, riempire la pancia dei pesci con il trito rimasto e un pezzetto di aglio e appoggiarli sul letto di sale.IMG_36214. Coprire con il resto del sale pressando bene per compattare.IMG_36255. Infornare a 200°C per 20-25 minuti, aumentare il tempo di cottura fino a 30-35 minuti se il peso arriva a 1 kg.IMG_36286. Intanto grattugiare la crosta di mezzo limone nell’olio e lasciatela in infusione per aromatizzare il condimento. Trascorso il tempo di cottura, lasciare intiepidire e poi rompere la crosta. Sfilettarla e condirla poi con l’olio aromatizzato al limone.IMG_3648a

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di facebook. Clicca “mi piace“ e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette e per chiedere qualsiasi chiarimento.

Ricette che ti potrebbero interessare:

Seppie con piselli  – Calamari ripieni – Carpaccio di polpo

Commenti