alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_6619a

Pasta e patate con provola infornata

Oggi vi propongo un classico della cucina napoletana, un piatto della tradizione semplice, economico, fatto di pochi ingredienti, intramontabile. Per chi non lo conoscesse sto parlando della pasta e patate con provola, che gratinata al forno farà una crosticina croccante, una prelibatezza.

Potete comunque se non avete voglia di accendere il forno aggiungere la provola a pezzettini a fuoco spento e mescolare finchè non fila.

Decidete voi come prepararla io però vi consiglio di gratinarla e servirla in cocotte monoporzioni.

Ci sono però delle regole da seguire perchè questo meraviglioso primo piatto sia perfetto: la pasta deve risultare cremosa, mescolando una parte delle patate si sfalderà, creando una delicatissima crema; il colore poi è fondamentale, non deve essere al sugo, appena rosata; va mangiata tiepida, il tempo di riposo è fondamentale, perchè tutti i sapori possano amalgamarsi e diventare tutt’uno.

IMG_6628a

Ingredienti per 4 persone

600 g di patate

250 g di pasta mista di ottima qualità

4 fette di provola (una per ogni cocotte)

una manciata generosa di parmigiano grattugiato

100 g di pancetta

5- 6 pomodorini (oppure pochissimo concentrato di pomodoro)

sedano, cipolla, aglio

basilico q.b.

4 cucchiai di olio extra vergine di oliva

pepe se piace

Preparazione

1. Lavare le patate, pelarle e tagliarle a tocchetti. Fare un trito di sedano e cipolla e soffriggere a fiamma bassa (se vi piace aggiungete al trito anche la carota ci sta benissimo a me non piace e non l’ho messa), aggiungere lo spicchio di aglio.

2. Unire la pancetta e le patate a tocchetti, far insaporire per un paio di minuti e aggiungere i pomodorini tagliati a pezzetti non troppo piccoli. Togliere l’aglio, aggiungere qualche mestolo di acqua bollente, salare e lasciare cuocere a fiamma media.

IMG_6560

IMG_6566

3. Quando le patate saranno più o meno a metà cottura, calare la pasta.

4. Aggiungere l’acqua durante la cottura, man mano che lo richiede, aggiustare di sale. La pasta deve essere cremosa, attenzione a non esagerare con l’acqua. Spegnere a metà cottura e fuori dal fuoco aggiungere il formaggio grattugiato e abbondante basilico, spezzettato con le mani.

IMG_6577

5. Riempire le teglie monoporzioni con la pasta o se preferite un’unica teglia, finire con la provola tagliata a pezzetti.

IMG_6580a

6. Cuocere in forno caldo a 200°C, fino a quando in superficie si sarà formata una leggera crosticina. Spegnere far riposare e servire.

IMG_6628a

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di facebook. Clicca “mi piace“ e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette e per chiedere qualsiasi chiarimento.

Ricette che ti potrebbero interessare:

Sartù napoletano – Lasagna napoletana – Gnocchi alla sorrentina

Commenti