alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_7555a

Braciole o involtini al sugo con patate intere

Le braciole al sugo sono un tradizionale primo piatto della cucina napoletana e un tempo era il piatto principale del pranzo della domenica. Le braciole venivano cotte per almeno due ore a fiamma bassa in tegami di coccio e con il sugo si condivano gli ziti o zitoni spezzati.

La mia è una versione più leggera e sicuramente molto più veloce da preparare. Da provare con le patate cotte al forno con la buccia, una deliziosa e gustosa alternativa alla pasta.

IMG_7555a

Ingrediente per 4 persone

4 fette di vitellone non troppo sottili (8 se sono piccole)

30 g di pinoli

20 g di uvetta sultanina (a me in questo piatto non piace e quindi non l’ho messa)

50 g di grana o parmigiano

prezzemolo

1 spicchio di aglio

700 g di pelati

2 cucchiai di olio extra vergine

un pezzetto di cipolla

basilico

sale

8 patate di media grandezza

 

Preparazione

1. Stendere le fette di carne su un tagliere, salarle e aggiungere su ognuna, i pinoli, il parmigiano grattugiato, lo spicchio d’aglio e il prezzemolo entrambi tritati. Arrotolare ogni fettina e chiudere con uno stecchino oppure arrotolatele con del filo di cotone. In un tegame,  mettere i due cucchiai di olio e la cipolla tritata, aggiungere gli involtini e appena prendono calore unire i pomodori pelati .

IMG_7532a

IMG_7535a

 

2. Salare e cuocere a fiamma bassa per 40-45 minuti, scostate il coperchio dalla pentola così che il sugo possa rapprendersi, alla fine aggiungere abbondante basilico spezzettato con le mani.

IMG_7541a

 

3. Intanto lavare le patate, asciugarle e avvolgerle in un foglio di carta stagnola.

IMG_7538a

 

4. Cuocerle in forno preriscaldato a 200°C per 35- 40 minuti. A metà cottura, aprire la carta stagnola e alzare la teglia nella parte alta del forno, così la pelle delle patate si rosolerà e diventerà buonissima.IMG_7576a

 

5. Togliere lo stecchino o il filo di cotone e servire le braciole calde, accompagnatele con le patate che andranno mangiate con tutta la buccia e con un’abbondante cucchiaiata di sugo.

Buon Appetito!

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di facebook. Clicca “mi piace“ e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette e per chiedere qualsiasi chiarimento.

Ricette che ti potrebbero interessare:

Pasta e patate con provola infornataSartù napoletano – Lasagna napoletana

Commenti