alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_0592a

Focaccia della Befana

Dopo tutto quello che abbiamo mangiato e cucinato tra Natale e Capodanno, c’è bisogno di un dolce semplice per festeggiare la Befana. Questa focaccia arriva dalla tradizione piemontese ed è perfetta per festeggiare l’Epifania senza appesantirci.

La focaccia deve essere alta circa 3 cm, è preparata con un impasto brioche con l’aggiunta di scorzette di arancia candita e granella di zucchero in superficie.

La tradizione vuole che si nasconda nell’impasto una fava, che porterà fortuna a chi la trova. Decidete voi se tenere fede alla tradizione o cambiare e metterci qualcos’altro, magari un pezzo di cioccolato che sarà sicuramente più gradito a chi avrà la fortuna di trovarlo.

IMG_0592a

IMG_0594a

Ingredienti

Per l’impasto brioche:

150 g di farina 00

150 g di farina Manitoba

110 g di latte tiepido

40 g di zucchero

50 g di burro

1 uovo

30 g di arancia candita

lievito madre rinfrescato il giorno prima (70 g di lievito madre+70 g di farina 00+40 g di acqua)

oppure 3-4 g di lievito di birra

un pizzico di sale

una fava secca

Per spennellare:

un albume

granella di zucchero q.b.

Preparazione

1. Versare le due farine nella planetaria. Unire il lievito di birra, il latte a temperatura ambiente, le uova, lo zucchero e lavorare il tutto per 10 minuti a velocità ridotta. Se impastate a mano aumentare il tempo di lavorazione ad almeno 15-20 minuti.

SAM_4186

2. Incorporare il burro a pomata in due tre riprese senza mai smettere di impastare, aggiungere infine l’arancia candita tagliata a cubetti e il sale. Lavorare ancora fino a ottenere un impasto omogeneo ed elastico.

SAM_4189

3. Su un piano da lavoro leggermente infarinato lavorare la pasta, ripiegandola su se stessa più volte. Fare un panetto e metterlo a lievitare in una ciotola coperto con pellicola trasparente.

IMG_9299a

4. Quando la pasta sarà raddoppiata di volume, metterla su un piano da lavoro, stenderla delicatamente con le mani su un foglio di carta forno, fino a raggiungere uno spessore di circa 1.5- 2 cm.

5. Con una rotella fare dei tagli, dividere la brioche prima in 4 spicchi mantenendoli uniti al centro, poi dividere ogni spicchio a metà (8) e ancora a metà (16).

IMG_9381a

6. Attorcigliare ogni petalo su se stesso, ricordatevi di nascondere la fava e far lievitare nel forno spento con la luce accesa.

IMG_9385a

IMG_9388a

7. Trascorso il tempo di lievitazione, spennellare con l’albume sbattuto e ricoprire con la granella di zucchero.

8. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 25 minuti circa.

IMG_0586a

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di facebook. Clicca “mi piace“ e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette e per chiedere qualsiasi chiarimento.

 Ricette che ti potrebbero interessare:

 Treccia allo yogurt – Le veneziane alla crema – Brioche

Commenti