alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_0453foto3a

Crocchette di patate

In cucina le patate sono tra gli ingredienti che utilizzo di più. Che le faccia fritte, al forno, bollite o ripiene non avanzano mai!

In alcune preparazioni però danno il meglio di loro diventando protagoniste di piatti golosi, gustosi come appunto le crocchette di patate.

Le crocchette di patate sono molto semplici da preparare, l’importante è scegliere le patate giuste che devono essere a pasta bianca e farinose. Inoltre meglio prepararle in anticipo e lasciarle in frigo a riposare più possibile.

IMG_0446foto2aaa

IMG_0428foto1a

 

Ingredienti

1 kg di patate

100 g circa di parmigiano grattugiato o altro a vostro piacere

2 tuorli

sale q.b.

pepe q.b.

Per il ripieno:

150 g di provola affumicata

Per la panatura:

2 albumi

pane grattugiato q.b.

Per friggere:

olio di arachide q.b.

Preparazione

1. Per la cottura delle patate ci sono più modi, io vi consiglio se avete il microonde di avvolgerle singolarmente, dopo averle lavate, nella pellicola (mi raccomando quella per microonde) e di cuocerle al massimo della temperatura per un tempo che andrà dagli 8 ai 15 minuti, dipende dalle dimensioni delle patate scelte. Questa cottura ha il vantaggio di mantenere inalterate tutte le proprietà nutritive e inoltre non assorbiranno acqua in cottura. Altrimenti potete cuocerle a vapore, dopo averle pelate e fatte a pezzi  o lessarle intere con la buccia in acqua salata per 25-35 minuti a seconda della grandezza. Comunque le cuociate usate uno stecchino per controllare che siano cotte anche all’interno.

crocchette

 

2. Ancora calde, schiacciarle con l’aiuto di uno schiacciapatate e metterle in una ciotola a raffreddare. Trascorso il tempo, unire i tuorli, il sale, il pepe e il formaggio grattugiato, mescolate con una forchetta fino a quando il tutto si sarà amalgamato. Assaggiare e regolatevi se aggiungere altro sale o formaggio, il composto alla fine dovrà risultate molto asciutto e saporito.

IMG_5280a

3. Dividere l’impasto in piccole porzioni a cui poi darete la classica forma cilindrica delle crocchette. Io ho preparato delle crocchette piccole di circa 30 g e altre un po’ più grandi che ho riempito con la provola che ho fatto asciugare, dopo averla tagliata, su un foglio di carta da cucina. Passarle poi nell’albume leggermente sbattuto e poi nel pan grattato, appoggiarle su un vassoio coperto con un foglio di carta assorbente e farle raffreddare in frigorifero. Questo passaggio è importantissimo, sia perché le crocchette si stabilizzeranno e non corriamo il rischio che si rompano durante la frittura, sia perché il pangrattato inumidendosi non brucerà durante la frittura.

IMG_5287a

IMG_5296a

4. Trascorso il tempo, scaldare l’olio in una padella antiaderente (180°) e poi cuocete poche crocchette alla volta per non far abbassare di molto la temperatura. Quando saranno ben dorate, scolarle e metterle su un foglio di carta assorbente.

IMG_5316a

5. Servire le crocchette caldissime.

IMG_0453foto3a

Buon Appetito!

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di facebook. Clicca “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette e per chiedere qualsiasi chiarimento.

Commenti