alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_0825foto2a

Millefoglie di pasta alla norma

Erano parecchi giorni che avevo voglia di preparare la pasta alla Norma, uno dei piatti che in famiglia mangiamo sempre volentieri. Quella che vi propongo è una variante, nata dalla richiesta di mio figlio di preparargli la lasagna di melanzane. Allora in questi casi che si fa?…ovvio si prepara una lasagna alla Norma e si fa felici tutti!

La millefoglie di pasta alla Norma è un primo piatto semplice da fare, si può preparare in anticipo e poi 10 minuti prima di mettersi a tavola si mette in forno per pochissimi minuti, il tempo di prendere calore e fare una leggera crosticina in superficie. Io l’ho preparata in versione mono, ma potete farla anche in una teglia unica. Vedrete che successone!

Come vuole la tradizione, ho fritto le melanzane, ma se siete a dieta potete farle alla griglia, vanno benissimo!

Sulla preparazione della pasta alla Norma ci sono tante discussioni, sul formato di pasta, sulla ricotta salata, di una cosa sono sicura le melanzane devono essere quelle tonde e se potete quelle viola chiaro.

 

Ingredienti per due o tre persone (dipende dal loro appetito ^_^)

400 g di melanzane tonde (io quelle scure, le altre erano terminate)

una confezione di pasta per lasagna da 250 g

ricotta salata q.b.

Per la salsa di pomodoro:

500 g di pomodori maturi o pomodorini in scatola

olio extra vergine

sale grosso

basilico abbondante

1 spicchio d’aglio

Per friggere:

olio di arachide o extra vergine di oliva

Per spurgare le melanzane:

sale fino q.b.

Preparazione

La prima cosa da fare è tagliare le melanzane a fettine rotonde dello spessore di 2-3 mm. Metterle in una ciotola aggiungere una manciata di sale  fino e coprire con acqua fredda. Appoggiare su un piatto rovesciato e sopra un peso che possa tenerle immerse. Lasciarle spurgare per un’oretta circa.

Intanto preparare il sugo, mettendo in un tegame il pomodoro, l’aglio intero, un filo di olio extra vergine e un pizzico di sale grosso. Far cuocere a fiamma bassa per 15 minuti circa e solo alla fine aggiungere abbondante basilico. Spegnere, eliminare l’aglio e tenere da parte.

Trascorso il tempo, sciacquare molto bene le fettine di melanzane sotto l’acqua corrente e asciugarle, dopo averle strizzate leggermente, su un foglio di carta da cucina. Friggerle in olio di arachide poche per volta e appoggiarle man mano su un vassoio coperto con carta assorbente.

IMG_5821b

Prendere la pasta per lasagna e dare una forma rotonda con l’aiuto di un coppapasta. Ricavare 9 dischi di pasta, 3 per ogni millefoglie. Portare ad ebollizione una pentola con acqua salata e cuocere la pasta. Scolarla al dente e stendere su un canovaccio.

IMG_5824a

Riprendere il coppapasta e cominciare a comporre la millefoglie direttamente sulla teglia, leggermente unta. Mettere alla base un disco di pasta, continuare con una cucchiaiata abbondante di salsa, basilico, qualche fettina di melanzana, una grattugiata di ricotta. Continuare così inserendo in totale tre dischi di pasta, terminare con una fettina di melanzana, salsa e ricotta. Sfilare il coppapasta e formare nello stesso modo gli altri 2 millefoglie.

Accendere il forno a 220°C e quando sarà a temperatura infornare per 5-7 minuti. Prima di servire aggiungere ancora ricotta grattugiata, basilico e se volete un filo di olio extravergine.

Buon Appetito!

IMG_0825foto2a


 

Suggerimenti: 

Gli avanzi di pasta fresca, vi consiglio di farli asciugare su un vassoio e poi spezzarli grossolanamente con le mani. Usateli poi nella minestra di fagioli, ceci, lenticchie, ecc. Una squisitezza!

Per preparare la sfoglia in casa clicca qui e buon divertimento!

IMG_5917

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi seguire il mio blog vieni a trovarmi sulla mia fan page di facebook. Clicca “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette e per chiedere qualsiasi chiarimento.

Commenti