Impastatrice e macchina per il pane

macchina del pane

Due strumenti utili entrambi ma per esigenze diverse: se si vogliono sperimentare facilmente nuove ricette è meglio la prima; se si vuole pane pronto senza cure e fatica è meglio la seconda.

Se vi piace preparare il pane e volete farlo spesso, creando vostre ricette con diverse miscele di farina, allora l’impastatrice casalinga, costituita da un potente motore, una pala impastatrice e un recipiente in acciaio, è per voi l’ideale. Infatti, scoprirete che impastando con essa, senza fatica, avrete un risultato finale migliore. I vostri pani lieviteranno meglio e dopo la cottura saranno più fragranti. Una buona impastatrice è di grande aiuto: da un lato ci evita di impastare di continuo per mezz’ora, all’altro la pala elettrica riesce a darci un impasto più omogeneo, più morbido e più elastico. Anche sperimentando nuove miscele di farina potrete voi stessi intervenire durante la fase d’impasto aggiungendo acqua o farina a seconda dei casi; azione, al contrario sconsigliabile se usate la macchina del pane. Quest’ultima richiede da parte vostra di eseguire alla lettera le ricette, ben calibrando gli ingredienti suggeriti dal produttore del vostro elettrodomestico. La macchina del pane è costituita da un cestello completo di pala impastatrice, che miscela gli ingredienti, poi senza più toccare nulla, procede alla fase di lievitazione, infine cuoce; al termine del programma selezionato il pane è pronto. Nelle ricette che vi proponiamo, in alcuni casi è richiesto l’uso della macchina del pane, noi indichiamo ingredienti che si basano su programmi che bene o male tutte le macchine del pane hanno, ma comunque chiediamo a voi l’accortezza di confrontare le dosi , incrociandole con le indicazioni dei programmi del vostro elettrodomestico: qualche differenza la potete incontrare . va detto che piccoli interventi si possono fare all’inizio, cioè nel momento dell’impasto iniziale, quello che precede la lievitazione. In questa fase potete aprire lo sportello della macchina e valutare se occorre unire un goccio di acqua piuttosto che un cucchiaio di farina, l’importante è che la pala impastatrice riesca ad amalgamare tutti gli ingredienti versati nell’apposito cestello; eventualmente si potrà staccare la farina che resta sulle pareti con una spatola. Con questi accorgimenti potete provare a realizzare con la macchina del pane, con il programma “solo impasto” tutte le nostre ricette e non solo quelle pensate appositamente per questo elettrodomestico. Dovete però avere l’accortezza di calibrare voi le dosi proporzionandole caso per caso, perché il cestello della macchina del pane contiene quantità limitate. Se invece avete l’impastatrice potete facilmente realizzare ogni tipo di pane, anche inventato da voi, senza difficoltà e in tempi veloci, perché la sua funzione è semplicemente quella di sostituirsi in parte alle vostre mani.

Commenti