Crostini con sardine al pomodoro

crostini con sardine al pomodoro

Difficoltà: bassa
Tempo: 1 ora 15 minuti + 24 ore

Ingredienti per 4 persone
Cipolla 1
Pomodori maturi ma sodi g. 400
Origano 1 rametto
Peperoncino piccante in polvere
Sardine g. 600
Semola
Pane casareccio 8 fette
Olio extravergine di oliva
Olio per friggere
Sale

Procedimento
Tritate finemente la cipolla e fatela rosolare in un tegame con poco olio di oliva; unite i pomodori, sbucciati e privati dei semi, e fateli cuocere a fuoco vivo per 20 minuti circa. Aggiustate di sale, insaporite con l’origano e peperoncino a piacere, quindi spegnete.
Pulite le sardine eliminando la testa, la lisca e le interiora senza dividerle a metà; sciacquatele in acqua corrente, asciugatele con carta assorbente da cucina e richiudetele. Passatele nella semola, scrollatele per eliminare quella in eccesso e friggetele in abbondante olio bollente. Quando saranno dorate, scolatele e ponetele su carta assorbente da cucina a perdere l’eccesso di unto. Spolverizzatele di sale e disponetele in una ciotola di vetro o di ceramica abbastanza capiente da contenerle in uno o due strati. Distribuite sul pesce il sugo di pomodoro, coprite con pellicola per alimenti e lasciatele riposare in fresco per almeno un giorno.
Al momento di servire, tostate le fette di pane in forno già caldo a 180° C, disponetele ancora calde nei piatti individuali e distribuitevi le sardine fredde con il loro sugo.

Commenti