Ravioli dolci di Carnevale

ravioli dolci di carnevale

I ravioli dolci di Carnevale sono croccanti scrigni ricoperti di zucchero a velo che contengono un goloso cuore di confettura. I ravioli dolci hanno una consistenza molto simile alle chiacchiere, e vengono preparati proprio come i classici ravioli di pasta fresca: con un doppio strato di pasta ritagliato con una rotella smerlata che racchiude la confettura da voi preferita.

Se adorate il cioccolato, adottate una variante golosa: riempite i ravioli dolci con della Nutella. Una volta fritti, spolverizzateli con zucchero al velo vanigliato e servite!

Difficoltà: media
Cottura: 2 minuti per frittura
Preparazione: 40 minuti + 30 minuti riposo impasto

Ingredienti
Per l’impasto
Burro g. 50
Zucchero g. 60
Uova 1
Vanillina 1 bustina
Latte ml. 100
Sale 1 pizzico
Farina g. 300

Per il ripieno
Marmellata o confettura a piacere
Albume 1

Zucchero a velo
Olio di semi

Procedimento
Versate nella tazza di un robot (o in una ciotola se impastate a mano) la farina, il burro a cubetti, lo zucchero, l’uovo, la vanillina, il latte e il pizzico di sale. Impastate bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e compatto che coprirete con della pellicola trasparente e lascerete riposare per mezz’ora al fresco. Prendete l’impasto dividetelo in panetti (circa 150 gr), schiacciateli e lavorateli con l’apposita macchinetta per tirare la sfoglia (o con un mattarello) cercando di ottenere uno spessore di 1 mm , 1 mm e ½. Se durante la lavorazione la sfoglia dovesse lacerarsi, infarinatela, piegatela in tre e ripassatela nella macchinetta fino a quando risulterà liscia e compatta, passandola tra i rulli dallo spessore più largo a quello più stretto.

Adagiate una sfoglia su di una spianatoia e ponete su di essa dei mucchietti di ripieno (un cucchiaino scarso) a distanza di qualche cm uno dall’altro: potete scegliere tra una confettura di vostro gusto oppure della Nutella. Spennellate con l’albume i bordi laterali della sfoglia e la superficie compresa tra un mucchietto di ripieno e l’altro, quindi sovrapponete un’altra sfoglia e , con una rotella tagliapasta dal bordo smerlato, ritagliate dapprima la parte iniziale e terminale della sfoglia per appaiarla, poi ricavate i ravioli incidendo prima i due bordi lunghi e poi tagliando perpendicolarmente, a pari distanza tra i mucchietti di ripieno. Pressate leggermente con le dita i bordi dei ravioli per sigillarli per bene; procedete in questo modo fino ad esaurire l’impasto. Versate dell’olio di semi in un tegame dai bordi alti e quando sarà ben caldo ma non bollente, immergete 2-3 ravioli al massimo per volta, rigirandoli su entrambi i lati e scolandoli non appena saranno dorati. Adagiate i ravioli su della carta assorbente da cucina per fare scolare l’olio in eccesso e poi una volta asciutti spolverizzateli con dello zucchero al velo vanigliato. Servite i ravioli dolci tiepidi o freddi.

Commenti