Tortelli con uvetta al profumo di arancia

tortelli con uvetta al profumo di arancia

I tortelli con uvetta al profumo di arancia sono delle frittelle tipiche del periodo di Carnevale che sprigionano un delizioso profumo di arancia e racchiudono un soffice cuore pieno di morbida uvetta .

L’estrema facilità e velocità di preparazione, fa di queste frittelle una perfetta idea, sbrigativa e d’effetto, da preparare per le feste in maschera dei nostri bambini! Spolverizzate i tortelli all’arancia con dello zucchero a velo o rotolateli nello zucchero semolato, aggiungendo, se vi piace, un pizzico di cannella in polvere: il Carnevale è servito!

Difficoltà: bassa
Cottura: 2 minuti per frittura
Preparazione: 15 minuti + 30 minuti riposo

Ingredienti
Uova 3
Zucchero g. 60
Scorza di 1 arancio non trattato
Lievito chimico in polvere 1 bustina
Latte ml. 100
Uvetta sultanina g. 60
Rum (o altro liquore) 2 cucchiai
Farina g. 300

Zucchero a velo
Cannella 1 pizzico (facoltativo
Olio di semi

Procedimento
Mettete in ammollo l’uvetta con il rum e tanta acqua tiepida quanta ne serve per ricoprirla interamente. Sgusciate le uova e ponetele in una ciotola assieme allo zucchero, al latte e la scorza d’arancia grattugiata. Sbattete gli ingredienti con una frusta, poi aggiungete il succo di arancia filtrato e, sempre mescolando, unite la farina setacciata mischiata con il lievito, mescolate bene per amalgamare gli ingredienti utilizzando una frusta fino a che il composto raggiungerà una consistenza liscia e omogenea. Infine scolate l’uvetta, strizzatela e aggiungetela al composto e mescolate bene sempre utilizzando una frusta
coprite la ciotola con la pellicola trasparente e lasciate riposare per mezz’ora. Versate dell’olio in un tegame dai bordi alti e portatelo a temperatura fino a farlo diventare caldo ma non bollente; prendete una quantità di impasto del volume di una noce con un cucchiaio e, con l’aiuto di un altro cucchiaio, fatelo scivolare nell’olio caldo. Una volta immerso l’impasto nell’olio, girate il tortello in modo che si cuocia e si gonfi uniformemente su tutti i lati.

La frittura deve avvenire lentamente in modo che il tortello abbia il tempo di cuocersi all’interno senza bruciare esternamente. Immergete quindi, in varie fritture, tutto l’impasto a piccoli mucchietti fino ad esaurirlo; quando i tortelli saranno ben dorati, scolateli con una schiumarola (16) e poneteli su della carta assorbente da cucina a perdere l’olio in eccesso. Spolverizzate i tortelli con uvetta al profumo di arancia con lo zucchero a velo e la cannella (17-18) e serviteli caldi o tiepidi .

I tortelli con uvetta al profumo di arancia sono ottimi mangiati al momento, caldi o tiepidi. Se volete potete conservarli per qualche fino al giorno dopo tenendoli in una scatola di latta ricoperta con della carta assorbente! Al momento di servirli potete riscaldarli per qualche minuto in forno, per renderli di nuovo morbidi!
Volendo, invece di spolverizzare i tortelli con dello zucchero a velo, potete rotolarli nello zucchero semolato.

Commenti