Torta Gianduia

torta gianduia

Preparazione: 1 ora e 30 minuti
Cottura: 1 ora
Ingredienti per 10-12 porzioni
Nocciole sgusciate e spellate g. 50
Zucchero g. 300
Cioccolato fondente g. 370
Uova 6
Tuorli 3
Miele 1 cucchiaino
Burro g. 100
Vanillina 1 bustina
Farina g. 90
Fecola g. 90
Panna fresca g. 200
Confettura di albicocche 2 cucchiai
Maraschino dl. 0.5
Cognac dl. 0.5
Cacao 2 cucchiai
Codette di cioccolato 2 cucchiai
Burro e farina per lo stampo

Procedimento
Fate tostare leggermente le nocciole in un tegame. In un pentolino mettete una cucchiaiata di zucchero; quando si sarà sciolto, aggiungete le nocciole e mescolate per un attimo. Mettete nel mortaio e pestate il tutto ricavando una pasta omogenea.
Ponete in una casseruola le uova e i tuorli, unite il resto dello zucchero e sbattete. Ponete il recipiente a bagnomaria e fateli intiepidire; levate dal fuoco, unite il miele e sbattete con una frusta montando il tutto.
In un altro pentolino mettete il burro a pezzetti con 70 g di cioccolato grattugiato, la vanillina e la pasta di nocciole. Ponete anche questo pentolino a bagnomaria e amalgamate bene. Incorporate al precedente composto la farina e la fecola setacciate, quindi amalgamatevi anche il cioccolato fuso con il burro.
Versate il preparato in una tortiera a cerniera di 24 cm di diametro imburrata e infarinata e cuocete in forno a 190° C per circa 50 minuti. dopo lasciate intiepidire, capovolgete la torta su una gratella e fatela raffreddare.
Tagliuzzate il restante cioccolato e fatelo fondere a bagnomaria con la panna, mescolando finché non accenna il bollore. Togliete dal fuoco e fate raffreddare mescolando di tanto in tanto. Montate poi la crema con un frullino elettrico. In un altro tegame fate sciogliere la confettura di albicocche con un cucchiaio di zucchero.
Tagliate via i bordi alla torta dividetela a metà e spennellate il primo disco con parte dei 2 liquori miscelati, poi spalmatevi un terzo circa della crema di panna e cioccolato. Sovrapponete il secondo disco e spennellatelo con i restanti liquori, spalmatevi altra crema, poi mettete quella rimanente in una sacca da pasticcere e decorate la superficie. Spennellate la confettura sui bordi e copriteli con le codette; infine spolverizzate con il cacao.

Per una decorazione più semplice riducete le dosi della crema a 150 g di cioccolato e 100 g di panna, da usare solo per farcire e scrivere il nome. Glassate la torta con 200 g di cioccolato fondente da copertura fuso a bagnomaria. In questo caso ponete il dolce in un luogo fresco, ma non in frigorifero perché si rovinerebbe il rivestimento al fondente.

Commenti