alice lifestyle leonardo marcopolo
evangelista gnocchi

Ristorante Evangelista, Roma: benvenuto Autunno!

Un ristorante che a Roma non delude mai è Evangelista, in via delle Zoccolette. Ci vado spesso, anche per l’amicizia che mi lega da tanti anni alla proprietaria Adele Mazzoni. E’ un ristorante nel quale abbiamo spesso festeggiato le ricorrenze in famiglia e non ha mai deluso le persone alle quali ho consigliato di provare.

evangelista interno

Il locale si trova qui dal 1959, quando il papà di Adele, Evangelista Mazzoni, figlio di una generazione di ristoratori di Amatrice, decise di continuare nel solco della tradizione di famiglia (dopo l’esperienza con il noto gastronomo Carnacina e una precedente esperienza in un ristorante al Pantheon), aprendo appunto il suo ristorante. Negli ultimi anni lo scettro dei fornelli è passato prima alla moglie Virginia (di origini abruzzesi) ed ora alla figlia, Adele che porta avanti una ristorazione di qualità, ma alla portata di tutti.

evangelista interno (2)

All’interno il ristorante si presenta elegante e sobrio, con qualche dettaglio che fa sentire a casa (molto curati sia gli arredi che le tovaglie) che non creano assolutamente distanza ma anzi raccontano un calore familiare che si ritrova poi nelle proposte del menù. Una carta che è in continua evoluzione, grazie alla creatività di Adele, sempre attenta alle richieste dei clienti e alla stagionalità, con un occhio particolare rispetto ad alcuni ingredienti tipici locali e alla tradizione romano-abruzzese che da sempre contraddistingue la cucina.

evangelista menu

C’è un piatto in particolare, però, che non cambia mai e che è un simbolo del ristorante: il carciofo al mattone. Ricetta segreta, ma molto particolare e gustosa, assolutamente da provare almeno una volta. Il carciofo viene cotto tra due piastre (il mattone appunto) e riesce a conservare una consistenza tutta particolare che si scioglie in bocca sprigionando sapori unici.

Così ne approfittiamo per dare un’occhiata al menù.  La scelta ricade sulla bio-omelette con melanzana fumè, proposta molto accattivante che in qualche modo richiama il citato carciofo al mattone. L’affumicato della melanzana è ottimo e dà sostanza e spinta al piatto.

evangelista bioomelette

Poi abbiamo provato la zuppa piccantina di farro e ceci al rosmarino: piatto che ci accompagna all’autunno in maniera semplice e genuina. Complimenti: è un piatto equilibrato che ci ha convinto al primo istante.

evangelista zuppa piccante

Per continuare gli ottimi gnocchi fatti in casa (rigorosamente di patate) con ragù di porcini e pancetta. Un buon connubio di sapori, molto ben bilanciato e gnocchi giustamente morbidosi che si sposano perfettamente con il condimento.

evangelista gnocchi

E ancora il carpaccio di filetto con verdure e aceto balsamico tradizionale di Modena. Carne ottima e trattata nel modo ideale, esaltata dal vero aceto balsamico.

evangelista carpaccio

Non mancano i dolci, come il sorbetto di cioccolato amaro, fichi e biscotti con semi di papavero. I dolci di evangelista sono sempre una scoperta continua ma c’è anche qui un classico senza tempo: il millefoglie con crema allo zabaione e cioccolato fuso, anche questo da provare almeno una volta. Oppure le coppe con mascarpone e sfilia.

evangelista dolce

evangelista dolce 2

Altri dettagli importanti ci hanno fatto apprezzare ancora di più questo ristorante: il pane, preparato quotidianamente in casa e sempre ricercato nelle farciture e nelle forme. E poi la cantina, davvero notevole, con proposte sfiziose e perle insolite provenienti da piccoli produttori di tutta Italia che Adele di tanto in tanto va a scovare e provare di persona sul territorio. Ricerca che si ritrova anche nella scelta degli oli, tutti di qualità e provenienti dalla Sabina e da particolari zone di produzione extra laziali.

evangelista pane

Ultima notazione: il doppio ingresso. Uno sul Lungotevere, per chi ha necessità di riservare la sala più raccolta, l’altro su via delle Zoccolette, passando dal delizioso dehor annesso che rende felici i famelici avventori estivi.

Da provare per cena romantica e festeggiamenti all’insegna della tradizione rivisitata.

 

Ristorante Evangelista

Via delle Zoccolette, 11/A

Roma

06 6813 1268

Chiuso la domenica

Commenti