alice lifestyle leonardo marcopolo
wiener2

Monaco: Weisses Brauhaus, una birra in compagnia e una ricetta per voi

Uno dei ristoranti storici di Monaco è il Weisses Brauhaus. Si trova in pieno centro a Monaco e dopo essere stato per secoli un ottimo birrificio è da tanti anni un luogo di delizie per amanti della cucina bavarese di qualità e della carne in particolare. Assolutamente da provare i wurst, il pollo allo spiedo e l’immancabile stinco di maiale. Sono piatti che costituiscono un “must” del ristorante, perché preparati con ingredienti presi direttamente dalle tenute e dagli allevamenti dei proprietari. Se venite qui e non sapete districarvi, chiedete subito un menù in italiano: le teutoniche e giunoniche cameriere sapranno consigliarvi.

La particolarità di questo ristorante è nella carta che descrive le birre:  dalla bianca avvincente come un ballo nel caldo vento estivo alla weizen con il luppolo che scintilla come fuochi d’artificio, fino alla birra frizzante bianca di frumento che rinfresca l’anima e il corpo. Ai primi freddi da provare il bollito di vitello con rafano fresco e patate lesse. Qualche sera fa, complice la presenza di colleghi della sede romana e milanese, mi sono lasciato tentare dalla classica wiener schnitzel, la cotoletta viennese che i viennesi dicono sia stata copiata dai milanesi (e viceversa). Cottura perfetta (qui si frigge nello strutto, citofonare Persegani!) e accompagnamento con marmellata di frutti rossi assolutamente azzeccata. Così ho deciso di condividere questa ricetta con voi, un classico che, nelle sere d’estate, si può mangiare anche freddo. Intanto, ecco l’indirizzo del ristorante, giusto dietro a Marienplatz.

Weisses Brauhaus

Tal 7, 80331 München, Germania +49 89 2901380

http://www.weisses-brauhaus.de/

Wiener schnitzel  (cotoletta Viennese)

Ricetta per 4 persone

800 g di costolette di vitello

200 g di uova intere

250 g di pane grattugiato

200 g di farina

Sale

Pepe

500 g di strutto per friggere

Oppure 400 g Burro (meglio quello chiarificato che ormai si trova in commercio)

 Battete con il batticarne le costolette fino ad ottenere una fettina alta meno di mezzo cm. In una ciotola sbattete le uova intere, poi passate la cotoletta nella farina, poi nelle uova e infine nel pangrattato premendola bene con la mano in modo che la panatura aderisca. Scaldate il burro in padella (oppure lo strutto) e friggete per pochi minuti, fino a che non sarà diventata dorata.

Scolate su carta da cucina e infine salate e pepate. Potete accompagnare questa cotoletta con patatine fritte, ovviamente fatte in casa!

Commenti