Torta yogurt cioccolato e pere

IMG_1273

La mia bambina adorava fare merenda con lo yogurt alla pera, poi, la simpaticona, da un giorno all’altro ha deciso che lo yogurt non gli piaceva più. Ovviamente io ne avevo comprata una quantità da reggimento il giorno prima.
All’inizio ho provato una sensazione di smarrimento, tipo Pollicino nel bosco, poi ho fatto la furbetta, cercando di ingannare/distrarre la pargola, per rifilargli l’ormai odiata merenda, con risultati pietosi. Infine mi sono rassegnata e ho usato lo yogurt per preparare questa torta…

INGREDIENTI

150 gr di cioccolato fondente

2 cucchiai di cacao in polvere zuccherato

3 uova

100 gr di olio di semi

180 gr di zucchero

200 gr di farina oo

80 gr di fecola o maizena

200 gr di yogurt alle pere (oppure alla vaniglia o bianco)

1 bustina di lievito vanigliato

2 pere grandi

succo di limone

un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Per prima cosa sbucciate le pere, tagliatele a fettine sottile e mettetene in una ciotola con il succo di limone.

Tritate finemente il cioccolato con un mixer fino a renderlo una polvere.

In una ciotola unite tutti gli ingredienti liquidi (uova, yogurt e olio di semi) e mischiateli con la frusta.

???????????????????????????????

Continuate a mischiare unendo lo zucchero, il cioccolato ed il pizzico di sale.

Infine unite le polveri setacciate (farina, fecola e lievito) avendo cura di non mischiarle troppo.

(Detto tra noi, le prime volte che facevo il plum-cake, immancabilmente, all’uscita del forno, il dolce si acquattava, e mi ritrovavo con una specie di panetto di caucciù, un mattoncino gommoso insomma. Io pensavo che, montandolo di più, sarebbe venuto più soffice. ERRORE! Facendo così si stimola troppo il glutine ed il dolce risulterà, all’uscita dal forno, un bel mattoncino appunto).

???????????????????????????????

A questo punto, versate metà composto in una tortiera di 24/26 cm di diametro, adagiateci le pere sopra, spolverate con il cacao in polvere(io qui ho aggiunto un po’ di zucchero semolato perché avevo solo cacao amaro) ed infine ricoprite con la rimanente metà dell’impasto…

??????????????????????????????????????????????????????????????

…e via in forno statico, preriscaldato a 180° per 40 minuti (fate pure la prova dello stuzzichino per vedere se è cotta, se ha fatto la crosticina, anche aprendo il forno la torta non si sgonfierà)

IMG_1273

Potrebbe essere un’idea accompagnarla con una crema inglese…io in casa avevo del gelato alla crema e non me lo sono fatto mancare!

 

 

 

 

Commenti

Categorie: Dolci
Tag: .