Sette peccati…anche otto

???????????????????????????????

Sì, lo so, questa ricetta è strafamosa e parecchio “Anni ’90”, però, indagando un pochino, ho visto che non tutti la conoscono (mah!!!) e poi è così goduriosa che, quando mio marito ne ha fatto espressa richiesta, mi ci sono buttata a capofitto su queste Penne alle 7P o ai Sette peccati!!!

INGREDIENTI (Per 4 persone…con abbondante condimento)
400 gr di penne rigate
1 peperone grande
1 porro
200 gr di pancetta a cubetti (o prosciutto cotto)
200 gr di passata di pomodoro
200 ml di panna
peperoncino
pecorino

PROCEDIMENTO
Per prima cosa togliete al peperone i semi, i filamenti bianchi e la buccia, io ho seguito questo procedimento…dopo averlo unto con dell’olio di oliva l’ho messo in forno preriscaldato, a 250° finché non si è sbruciacchiata la pelle che poi ho grattato via.
Quando il peperone sarà ben pulito, tagliatelo finemente al coltello o con la mezzaluna.
???????????????????????????????

In una padella grande fate soffriggere il porro, unite la pancetta e fate rosolare 2/3 minuti
???????????????????????????????
???????????????????????????????

Successivamente unite anche i peperoni, la passata di pomodoro ed il peperoncino e fate cuocere per circa 15 minuti
???????????????????????????????

Nel frattempo cuocete la pasta, scolatela ed infine fatela saltare nel sugo, unendo la panna e, solo alla fine, mantecatela con un’abbondante grattugiata di pecorino (io ho usato un semistagionato, ma a voi la scelta)
??????????????????????????????????????????????????????????????

Ah, dimenticavo, il mio ottavo peccato è stata una bella macinata di pepe!

Commenti