alice lifestyle leonardo marcopolo
1

Panelle palermitane

Questo che vi propongo oggi è un piatto tipico della tradizione palermitana. Viene consumato in casa oppure per strada dai cosiddetti “Panellari” che sono i venditori di Panelle e vanno in giro con un camioncino con dentro un grosso fornello a gas, un grande pentolone pieno d’olio sempre bollente e pronto per l’uso. Poi vi sono delle friggitorie apposite che vendono anche Panelle. Vi assicuro che sono una bontà!
 2
Ingredienti:

per l’impasto
500 g. di farina di ceci
1,5 lt. di acqua
q.b. di sale
q.b. di pepe (facoltativo)
1 mazzetto di prezzemolo tritato
olio di semi di girasole per (friggere)
Procedimento
In una terrina capiente, setacciate la farina di ceci, aggiungete il sale, fate un buco al centro e versate una parte dell’acqua. Iniziate a mescolare lentamente, raccogliendo piano piano la farina a giro per evitare che si formino grumi; aggiungete l’acqua rimanente, e terminate di sciogliere la farina. Mettete una pentola bassa e capiente sul fuoco a fiamma bassa, versate il composto al suo interno e cuocete sempre girando energicamente con un cucchiaio di legno. Quando inizierà ad addensare, aggiungere il prezzemolo ed il pepe (a scelta), e completate la cottura, in totale ci vorranno 40 – 45 minuti (fate la prova stendendo una piccola quantità su un piattino, se si stacca senza problemi dopo un minuto circa, allora sono pronte). Togliete dal fuoco, e velocemente, aiutandovi con una spatola, stendete delle piccole quantità di composto sui piatti piani, mantenendo sottile lo spessore. Far raffreddare per qualche minuto, tagliate in 4 parti così da ricavare 4 panelle da ognuno, togliete e tenete da parte. Tenete presente che questa operazione deve essere fatta molto velocemente, altrimenti raffreddando rischiate di non riuscire più a stenderlo. Friggete le panelle in abbondante olio a fiamma viva; quando risulteranno ben dorate da entrambi i lati, fatele sgocciolare su carta assorbente e consumatele ben calde, ed a seconda dei gusti, condite con una spruzzata di limone. Si possono consumare da sole o come farcitura di un panino.
Panelle1
Panelle2
Consigli
Potete anche formare le panelle utilizzando una lattina rettangolare di olio, svuotata, lavata per bene e asciugata, versando al suo interno il composto appena tolto dal fuoco, schiacciando per bene per fare uscire l’aria che creerebbe degli spazi vuoti all’interno. In questo caso, fate raffreddare per almeno 12 ore ( se si prolunga il tempo di raffreddamento, è consigliabile trasferire il contenitore con il composto nel frigorifero. coperto con carta da forno agli estremi). Trascorso il tempo di raffreddamento, estraete il contenuto dalla lattina, e cominciare a tagliare, prima a metà, e poi a fettine il più sottili possibile.
Panelle3

Commenti