alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_0021-001

Pollo Fritto all’americana

IMG_0022-001

Il pollo fritto è un piatto che fa parte della tradizione americana. Io oggi vi propongo la mia personale rivisitazione. E’ una ricetta di facile esecuzione, ha solo tempi lunghi di preparazione perché prevede una prima fase di marinatura del pollo il cui scopo è quello di consentire una completa cottura, anche interna, nella fase di frittura, altrimenti si rischierebbe di mangiare un pollo crudo dentro e bruciato fuori.

Ingredienti: per 4 persone

per la marinatura del pollo

2 petti interi di pollo 

il succo di 2 limoni

sale

pepe

1 ciuffo di prezzemolo

2 spicchi di aglio

per la panatura

200 g. di farina per fritture

100 g. di cereali

100 g. di pangrattato

100 g. di grana grattugiato

3 uova grandi intere

un ciuffo di prezzemolo

qualche foglia di basilico

la buccia di un limone grattugiata

 

olio di semi di arachidi per friggere

Procedimento

Lavate i petti di pollo e privateli delle cartilagini, dei nervetti e tagliateli a pezzi; metteteli in una ciotola, aggiungete il sale, il pepe, l’aglio schiacciato, il prezzemolo tritato e il succo dei limoni. Coprite e mettete a macerare in frigorifero per 4 ore, rigirando il pollo di tanto in tanto. Trascorso il tempo vedrete che il pollo sarà diventato bianco; scolatelo e tenetelo da parte. Preparate la panatura mettendo in un contenitore dai bordi alti i cereali sbriciolati (la ricetta originale americana prevede i corn flakes ma io ho usato i cereali integrali), il pangrattato (una mia aggiunta), il prezzemolo e il basilico tritati, il grana  e la buccia grattugiata di un limone (anche questa è una mia aggiunta, per rendere il pollo ancora più profumato). In un’altro contenitore dai bordi alti mettete la farina e a parte, in un piatto battete le uova con un pizzico di sale. Panate i pezzi di pollo passandoli, prima nella farina, poi nell’uovo battuto e per ultima nel miscuglio di cereali e pangrattato, quindi friggete in olio caldo ma non bollente (deve cuocere anche dentro) fino a completa doratura. Sgocciolate per bene su carta per fritti e servite.

Consigli

Come da tradizione americana, per quello che riguarda i fritti, potete servire con del ketchup come salsa di accompagnamento, oppure con una salsa agrodolce a base di salsa Worcester.

Pollo Fritto

Commenti