alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_0002b

Gnocchi al ragù

Gli gnocchi all’acqua sono degli gnocchi il cui metodo di preparazione è lo stesso che si utilizza per fare l’impasto dei bignè. Sono più veloci da preparare, rispetto a quelli classici, ma il risultato finale è altrettanto buono.
IMG_0003a
Ingredienti: per 4 persone
per gli gnocchetti
1 lt. acqua
600 gr. di farina di semola 00 (farina per pasta fresca Molino Spadoni)
60 gr. di olio extravergine d’oliva
q.b. di sale fine
per il ragù
4 spuntatine di maiale
1 lt di passata di pomodoro
1/2 bicchiere di latte
q.b. di olio extravergine d’oliva
1 carota
1/2 cipolla
1 gambo di sedano
4 foglie di alloro
2 chiodi di garofano
noce moscata
q.b. di pepe
q.b. di sale
per condire
q.b. di pecorino grattugiato

Procedimento
Innanzitutto preparate gli gnocchetti mettendo a bollire l’acqua, con i 60 gr. di olio ed il sale. Quando l’acqua bolle, versate la farina in un solo colpo, come si fa per l’impasto dei bignè, quindi mescolate velocemente e continuate fino a che il composto non si stacchi totalmente dalla pentola. Togliete dal fuoco e continuate a girare ancora per qualche minuto, quindi trasferite l’impasto su una spianatoia, io ho utilizzato un piano di marmo. Lavoratelo qualche minuto, dividetelo in piccole parti, ricavate da essi tanti cordoncini da 1,5 cm. di diametro, passateli nella farina e divideteli in tanti cubettini tutti della stessa dimensione, (potete lasciarli così oppure farli rotolare sul retro dei rebbi di una forchetta per dargli l’aspetto tipico degli gnocchi classici). Stendeteli ad asciugare su un vassoio leggermente infarinato, fino al momento di utilizzarli. Per il ragù, fate un battuto di carota, cipolla e sedano, fatelo soffriggere in un tegame con l’olio, aggiungete le spuntatine di maiale e fatele rosolare, quindi unite l’alloro spezzato a metà con le mani, il sale, il pepe, la noce moscata e i chiodi di garofano schiacciati; fate andare per qualche minuto e poi unire la passata di pomodoro, diluite col latte e fare cuocere a fuoco lento , molto a lungo, fino a che si formi un sugo molto tirato. Cuocere gli gnocchi in acqua bollente e salata con l’aggiunta di un cucchiaio d’olio; quando vengono a galla scolateli e conditeli col ragù di maiale, spolverizzateli con abbondante pecorino (o parmigiano se preferite), e serviteli ben caldi.

Gnocchi all'acqua1
Gnocchi all'acqua2
Consigli
Se non gradite il ragù di maiale, potete anche preparare un sugo alla bolognese, con il tritato di bovino e un soffritto di carota, cipolla e sedano, bagnati da mezzo bicchiere di vino bianco e un poco di latte, con una spolverizzata di noce moscata.

Commenti