alice lifestyle leonardo marcopolo
P1310015 a

Marmellata d’arancia

Cosa ci può essere di più buono e nutriente che spalmare una buona marmellata fatta in casa su una semplice fetta di pane tostato, oppure su un croissant magari appena sfornato? Una colazione di questo tipo ti dà la giusta carica energetica per affrontare le giornate frenetiche che viviamo giornalmente; basta fermarsi per cinque minuti prima di cominciare e godersi una buona colazione che rende più luminosa anche la giornata più buia!

P1310014 b

Ingredienti:

1100g di Arance
350g. di Zucchero Semolato
1 cucchiaio di Glucosio aromatizzato al miele
Succo di 1 limone
1 bicchierino di Rhum (oppure il contenuto di 2 fialette di aroma Rhum)
Procedimento
Pelate a vivo le arance, tagliatele a fettine sottili e mettetele a cuocere dentro una pentola capiente, fino a che non risulteranno molto morbide. Aggiungete lo zucchero, il glucosio, il succo di limone e continuate la cottura, girando continuamente con un cucchiaio di legno. Nel frattempo, lavate i barattoli che utilizzerete per la marmellata, metteteli insieme ai coperchi in una pentola, copriteli d’acqua e poneteli sul fuoco. Portate ad ebollizione e fateli sterilizzare per circa 30 minuti, quindi toglieteli con cautela dall’acqua, fateli sgocciolare ed asciugateli per bene. Quando la marmellata è quasi pronta (ve ne accorgete dalla densità, quando mescolate, il cucchiaio deve incontrare una certa resistenza e quando lo sollevate, la marmellata deve risultare appiccicosa), unite il rhum, fate cuocere ancora per 5 minuti e togliete dal fuoco. Fate intiepidire un poco la marmellata, quindi versatela nei vasetti, battendo il barattolo con la mano sul fondo per evitare che si formino delle bolle d’aria all’interno, chiudete ermeticamente, capovolgete i barattoli e completate il raffreddamento a temperatura ambiente, quindi conservate in luogo buio fresco ed asciutto.
collage 1

 Consigli

Se non avete il glucosio o non riuscite a trovarlo nei negozi specializzati potete sostituirlo con il miele di fiori di arancia in modo da richiamare il profumo del frutto stesso. Quando invasate la marmellata state attenti  a non sporcare il bordo in quanto questo potrebbe essere la causa della formazione di batteri pericolosi per la nostra salute. 

Commenti