alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_0546

Cake al cioccolato specchiato con confettura di fichi e granella di mandorle, pistacchi e nocciole

Questa torta al cioccolato è un vero godimento, sia per gli occhi che per il palato. Si tratta di un pan di spagna, farcito con una confettura di fichi fatta in casa, ricoperta da una ganache al cioccolato fondente decorata con un granella di pistacchi di Bronte, mandorle di Avola, e le nocciole del Piemonte.
IMG_0544
Ingredienti:
per la torta
Pan di Spagna da 28 cm. di diametro
400 gr. di confettura di fichi
bagna pronta al maraschino
per la ganache al cioccolato fondente
300 gr. di cioccolato fondente al 55% di cacao
80 gr. di acqua
240 gr. di zucchero semolato
300 gr. di acqua
240 gr. di sciroppo di glucosio
per la decorazione finale
q.b. di granella di pistacchi
q.b. di granella di nocciole
q.b. di granella di mandorle
Procedimento
Preparate il Pan di Spagna seguendo il procedimento descritto qui. Quando sarà ben raffreddato tagliatelo in tre dischi di uguale spessore, spennellate ciascuno di essi con la bagna al maraschino e distribuite la confettura di fichi sulla superficie, quindi sovrapponeteli. Chiudete con l’ultimo disco di pan di spagna, spennellate anche questo con la bagna, spalmatelo con un sottile strato di  confettura e mettetelo da parte. Per la ganache al cioccolato fondente, scaldate gli 80 gr. di acqua, unite il cioccolato tagliato a pezzi e fatelo sciogliere per bene, mescolandolo fino ad ottenere una sorta di crema, quindi toglietela dal fuoco e tenetelo da parte. In una casseruola, fate sciogliere lo zucchero insieme ai 300 gr. di acqua e al glucosio fino a raggiungere la temperatura di 121°C, quindi unite al composto di acqua e cioccolato fuso, preparato precedentemente, mescolando per bene. Toglietelo dal fuoco e fatelo intiepidire leggermente; contemporaneamente poggiate il pan di spagna farcito su una gratella,  ponete quest’ultima su un piatto più grande o su una placca da forno e colate abbondantemente la glassa sull’intero dolce coprendo l’intera torta, facendola scivolare anche sulla superficie laterale (la glassa in eccesso che si raccoglierà nel piatto sottostante, potrà essere recuperata e riutilizzata). Decorate la superficie con la granella di frutta secca, sollevate delicatamente la torta aiutandovi con una spatola lunga, togliete le code di cioccolato sotto e ponete la torta su un vassoio di servizio a raffreddare. Servite a temperatura ambiente.
collage 1
collage 2
Consigli
Questa torta può essere preparata anche un giorno  prima di essere servita, in quanto la glassa al cioccolato la conserva bene e poi per dar modo agli ingredienti di amalgamarsi ulteriormente rendendola ancora più saporita. E’ una torta semplice ma il suo aspetto è molto elegante, quindi è adatta a essere servita anche dopo una cena elegante come dessert.

Commenti