alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_0020 a

Pizzette di pane casereccio raffermo

Oggi vi propongo una ricetta di recupero ma sfiziosa e saporita, facile da preparare e che piacerà molto ai vostri figli: le pizzette di pane casereccio. Sono fette di pane leggermente bagnate con acqua fredda, condite con passata di pomodoro, olio, origano, sale, e provola affumicata.

IMG_0023 c

Ingredienti: per 4 persone

8 fette di pane casereccio

400 g. di passata di pomodoro

origano

olio extravergine di oliva

sale

acqua

basilico fresco

Procedimento

Tagliate le fette di pane, bagnatele leggermente con l’acqua, che evaporerà durante la cottura rendendole morbide, ungetele con un filo d’olio, conditele con la passata di pomodoro, il sale, l’origano e un’alro filo d’olio per insaporire il pomodoro. Mettetele in forno per circa 10 minuti. Trascorso il tempo, tirate fuori le fette di pane, distribuite sulla superficie la provola, precedentemente tagliata a pezzetti o tritata con un tritaverdure, aggiungete due foglioline di basilico e infornate per altri 5 minuti circa, giusto il tempo di far fondere la provola. Sfornate, mettete in un piatto, bagnate con un filo di olio a crudo, decorate con un ciuffetto di basilico fresco e  servite. Sentirete il profumo della pizza diffondersi sulla vostra tavola!

 collage 1

 

Consigli

La stessa ricetta può essere utilizzata per recuperare del pane anche più duro, basta metterlo a bagno nel latte una mezz’ora circa per farlo ammorbidire e poi seguire la ricetta precedente per la preparazione. Potete anche utilizzare dei panini raffermi, non necessariamente del pane casereccio, oppure quelle che a Napoli chiamano “Freselle”, che sono delle fette di pane fatto asciugare in forno e che normalmente vengono utilizzate bagnate con acqua e poi condite con pomodorini del piennolo del Vesuvio, tagliati a metà, tonno sott’olio e foglie di basilico fresco.

IMG_0022 b

Commenti