alice lifestyle leonardo marcopolo
P8180101 b

Cotolette di sarde all’aceto

La sarda è un pesce molto utilizzato nella cucina siciliana per la preparazione di moltissimi piatti della tradizione; unesempio ne è la “Pasta con le sarde e i finocchi”. Oggi ve lo propongo nelle vesti di un secondo gustoso e molto profumato.
P8180102 c
Ingredienti: (per 4 persone)
1 Kg. di sarde
4 uova
pangrattato
sale
pepe
olio di semi di arachidi (per friggere)
aceto (se si preferisce si può sostituire col limone)
Preparazione
Lavate e spinate le sarde aprendole totalmente al centro, distribuitele in un piatto e fatele marinare nell’aceto (o nel limone), per circa 15 minuti. In un piatto, sbattete le uova con un pizzico di sale e di pepe fresco; passate ciascuna sarda, da entrambi i lati, prima nell’uovo e poi nel pangrattato, facendo ben aderire e coprendo bene l’intera superficie. Versate abbondante olio in una padella antiaderente, e quando risulterà ben caldo, inserite le sarde dal lato della pelle (per evitare di rovinarne la polpa tenera e delicata); fate cuocere fino a doratura, rigiratele e fatele dorare per un minuto circa. Fatele scolare per bene su carta assorbente per fritti, regolate di sale, ponete su un piatto e servite ben calde.
collage 1
Consigli
Per ottenere una ricetta ancora più ricca e saporita potete preparare del pangrattato tostato, miscelarlo con uva passa, pinoli, cipolla rosolata in un filo d’olio, metterlo come farcia tra due sarde, poi panarle insieme col metodo sopra descritto, come si fa con un cordon bleu e poi friggerle.

 P8180100 a

Commenti