alice lifestyle leonardo marcopolo
foto 2013-11-23 15-26-53c

Taralli dolci palermitani con glassa aromatizzata al limone

Questi che vi propongo oggi sono dei biscotti che appartengono alla tradizione pelermitana; sono ottenuti da una particolare frolla a base di strutto e non di burro, comunemente realizzati a forma di ciambelline intrecciate, e talvolta come semplici esse, glassate con zucchero a velo e limone. Hanno una friabilità leggermente più morbida della comune frolla, grazie alla presenza appunto dello strutto nell’impasto; la particolarità che li contraddistingue dagli altri biscotti, è la presenza all’interno dei semi di anice, che gli conferiscono aroma e dolcezza, oltre che un profumo più intenso.
foto 2013-11-23 15-26-15 b
Ingredienti:
per l’impasto
500g. di farina 00
150g. di zucchero semolato
100g. di strutto
2 uova intere
5 g. di ammoniaca per dolci
2 cucchiai di succo di limone
la buccia grattugiata di 1 limone
1 cucchiaino di semi di anice
per la glassa di copertura
250g. di zucchero a velo
2 cucchiai di latte
4 cucchiai di succo di limone
Procedimento
Setacciate insieme la farina e l’ammoniaca e versateli nel cestello della planetaria. Avviate la macchina a velocità minima con la frusta K, aggiungete lo strutto tagliato a pezzi, lo zucchero, la buccia grattugiata del limone, i semi di anice, le uova, 2 cucchiai di succo di limone e impastate fino a che gli ingredienti non risultino ben amalgamati tra loro (se necessario, per rendere il composto più morbiso, unite uno o due cucchiai di acqua o di latte). Infarinate una spianatoia ed impastare a mano per 2 minuti (la consistenza deve risultare morbida ma compatta). Formate un cilindro, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno mezz’ora, quindi, trascorso il trempo, tagliatelo a pezzi tutti uguali, fate con essi dei cordoncini non troppo spessi, piegateli a metà su se stessi ed intrecciateli tra loro; chiudete a cerchio e schiacciate bene le giunture. Metteteli in teglie foderate con carta forno e cuoceteli a forno preriscaldato per 15 minuti a 170°, stando bene attenti a non farli dorare troppo (devono restare bianchi). Preparate la glassa setacciando lo zucchero a velo dentro a una terrina, aggiungendo 2 cucchiai di latte e 4 di succo di limone, e sbattendo bene il tutto con una frusta fino ad ottenere un composto bianco e lucido. Distribuite la glassa con un cucchiaino o spennellandola sui biscotti ancora tiepidi; aspettate che si sia del tutto rappresa prima di distribuire i biscotti su un piatto o un vassoio di servizio.
collage1
collage2
foto 2013-11-23 15-26-35a
Consigli
Una volta che li avrete glassati e fatti asciugare per bene, potete conservarli in un barattolo ermetico per mantenerli più a lungo.
foto 2013-11-23 15-27-13d

Commenti