alice lifestyle leonardo marcopolo
foto 2013-09-29 15-39-37a

Sfince palermitane

Anche il dolce di oggi rientra in quelli della tradizione palermitana, e potremmo anche definirlo il dolce delle famiglie meno abbienti perché era quello che veniva preparato con il lievito di risulta o direttamente con l’impasto per il pane reso leggermente più morbido. Ne ricavavano delle palline e le friggevano nell’olio bollente, poi le passavano nello zucchero e il dolce era pronto. sono ideali anche durante il Carnevale, periodo in cui i dolci fritti abbandano sulle nostre tavole. Quando ero piccola, vedevo mia madre che durante le feste, tutte le volte che preparava una pastella, nella quale immergeva i cardi bolliti, i carciofi e i broccoli, che poi friggeva, con quella che avanzava preparava le sfince, per la gioia di noi bambini che non aspettavamo altro. Bei tempi quelli dell’infanzia, quando le feste si vivevano pienamente anche nelle piccole cose!

foto 2013-09-29 15-30-43b

Ingredienti:

per l’impasto

160 g. di farina 00 per frittura

280 g. di farina 0 per pane (io uso quella della Coop)

250 g. di lievito madre (oppure 8 g. di lievito di birra)

acqua

un pizzico di sale

per decorare

zucchero semolato

per friggere

olio di semi di arachide

Procedimento

Nella planetaria, mettete entrambe le farine setacciate e il lievito madre; avviate la macchina a velocità minima e cominciate ad aggiungere l’acqua, poco per volta, fino a ottenere un composto dalla consistenza fluida, ma non troppo. Unite il sale, aumentate la velocità e fate impastare fino a che l’impasto non diventi elastico. Togliete dalla planetaria, coprite con pellicola alimentare e con un canovaccio e fate lievitare per almeno un paio d’ore. Trascorso il tempo, fate riscaldare l’olio a media temperatura, e aiutandovi con due cucchiai, versate al suo interno delle palline di impasto non tanto grandi, in quanto aumenteranno di volume a contatto con l’olio caldo. Fate friggere le sfince rigirandole continuamente, fino a che non saranno dorate  in superficie, quindi fatele sgocciolare velocemente e poi passatele nello zucchero semolato, in modo da farlo aderire, come si fa con le ciambelle. Servite ancora calde.

collage

collage 1

Consigli

Potete immergere le sfince anche nello zucchero mischiato a cannella, oppure nel miele caldo e sistemarle una sull’altra come si fa con i profiteroles, o ancora, per i più golosi, potete farcirle con la Nutella.

foto 2013-09-29 15-39-14

 

 

Recipe in English
Even the sweet ones today is part of the tradition of Palermo, and we could also call it the sweetest of low-income families because it was what was prepared with yeast is directly or with the dough for the bread made ​​it slightly softer. Were obtained by the balls and frying in hot oil , then went into the sugar and the cake was ready. are also ideal during the Carnival period in which the fried sweet abbandano on our tables. When I was little , I saw my mother during the holidays , all the time he was preparing a batter , which plunged the thistles boiled , artichokes and broccoli, then frying , with the advancing preparing the sfinci , to the delight of us children who are waiting . Those good old days of childhood, when the parties are fully lived even in small things !

Ingredients:

For the dough

160 g . 00 flour for frying

280 g . 0 of flour for bread (I use that Coop )

250 g . of yeast (or 8 g . yeast )

water

a pinch of salt

To decorate

granulated sugar

For frying

peanut oil

Proceedings

In planetary, put both sifted flour and the yeast; starting machine at low speed and begin to add water, a little at a time, until mixture is the consistency of the fluid, but not too much. Add the salt, increase the speed and then knead until the dough becomes elastic. Remove from the planet, cover with plastic wrap and a kitchen towel and let rise for at least a couple of hours. After this time, you heat the oil over medium heat, and with the aid of two spoons, pour inside balls of dough is not so great, as it will increase the volume in contact with the hot oil. Fry the sfinci turning them constantly, until they are golden brown on the surface, then let them drain quickly and then coat them in sugar, so as to make it stick, as you do with donuts. Serve while still hot.

Advice

You can also soak the sfinci in sugar mixed with cinnamon or honey in warm and place them over each other as you do with the profiteroles, or for the sweet tooth, you can fill with Nutella.

Commenti