alice lifestyle leonardo marcopolo
foto 2014-02-09 13-19-54a

Frolla fiorita

La base del dolce di oggi è una sorta di frolla, che può essere utilizzata anche per fare le chiacchiere, farcita con frutta secca, fresca e candita, aromatizzata alla cannella e ai chiodi di garofano, con l’aggiunta della mia confettura di fichi fatta in casa e una spolverizzata  di cacao amaro, una delizia senza fine della quale è difficile descriverne il sapore, ma che vi consiglio vivamente di provare.

foto 2014-02-09 14-12-44c

Ingredienti:

per la pasta frolla

400 g. di farina 00 per dolci

2 uova intere

70 g. di zucchero semolato

50 g. di burro morbido

la scorza grattugiata di 1 limone

1 pizzico di sale

2 cucchiai di aceto

1/2 bicchiere di Marsala all’uovo

per il ripieno

100 g. di mandorle

100 g. di nocciole del Piemonte

70 g. di pistacchi di Bronte

100 g. di noci della California

12 fichi secchi

2 mandaranci

50 g. di cedro candito

50 g. di arancia candita

cannella in polvere

chiodi di garofano in polvere

100 g. di cacao amaro in polvere

3 cucchiai di confettura di fichi

1/2 bicchiere di Marsala all’uovo

inoltre

zucchero a velo vanigliato

1 stampo a forma di ghirlanda fiorita

Procedimento
Nel cestello della planetaria mettete la farina setacciata, lo zucchero, le uova, la scorza grattugiata del limone, il sale, il burro morbido e impastate velocemente aggiungendo a filo l’aceto e il Marsala miscelati insieme; quando il composto sarà diventato una massa unica, toglietelo dalla planetaria, formate un cilindro, avvolgetelo nella pellicola alimentare e mettetelo a riposare in frigorifero per un’ora. Nel frattempo preparate la farcitura; tritate grossolanamente tutta la frutta secca, tagliate a pezzetti i fichi secchi, la frutta candita e i mandaranci privati della buccia, mettete tutto insieme, insaporite con la cannella e i chiodi di garofano in polvere dosandoli secondo il vostro gusto personale, aggiungete il cacao amaro, il Marsala, mescolate il tutto e fate cuocere a fiamma media, girando continuamente con un cucchiaio di legno per evitare che si possa attaccare sul fondo; dopo 7-8 minuti aggiungete la confettura di fichi e portate a termine la cottura, fino a che vedrete che il colore diventerà leggermente più scuro, ci vorranno 10-15 minuti. Togliete dal fuoco e fate raffreddare. Riprendete la frolla dal frigorifero, stendetela dandole uno spessore di circa 4 mm., sollevatela delicatamente avvolgendola nel mattarello e con essa rivestite lo stampo (fate questa operazione delicatamente in quanto l’impasto è abbastanza morbido, se si dovessero creare delle rotture aggiustatele tranquillamente con altra pasta frolla ben lisciata, tanto in cottura si sistemerà da sola); riempite con la farcia preparata precedentemente e chiudete con la stessa frolla. Bucate per bene tutta la superficie per fare fuoriuscire il vapore durante la cottura, tanto quello che vedete, dopo la cottura sarà la base e quindi non sarà visibile (è un dolce montato al contrario). Cuocete a forno preriscaldato ventilato, a 180° per 20-25 minuti circa, fino a quando la frolla risulterà ben dorata. Fate raffreddare totalmente e poi sformate la torta per evitare rotture. Spolverizzate leggermente con zucchero a velo vanigliato e servite.
collage 1a
collage2
foto 2014-02-09 14-13-15e
Consigli
La frolla utilizzata per realizzare questo dolce può essere tranquillamente utilizzata per ricavarne le chiacchiere o bugie; in questo caso stendetelo molto sottile, ricavatene dei rettangoli, friggeteli in olio ben caldo per qualche secondo e spolverizzate la superficie con zucchero a velo. Se preferite, per realizzare il dolce, potete utilizzare la frolla tradizionale oppure una frolla fatta con lo strutto invece che con il burro.
foto 2014-02-09 14-12-18b
foto 2014-02-09 14-13-06d
Recipe in English

The base of the cake today is a kind of pastry, which can also be used to make small talk, stuffed with dried fruit, fresh and candied fruits, flavored with cinnamon and cloves, with the addition of my fig jam made in the house and a sprinkling of cocoa, a treat without the end of which is difficult to describe the flavor, but I highly recommend you try.For the pastry

400 g. 00 flour for cakes

2 whole eggs

70 g . granulated sugar

50 g . soft butter

grated rind of 1 lemon

1 pinch of salt

2 tablespoons of vinegar

1/2 cup Marsala egg

For the filling

100g. almond

100g. of Piedmont hazelnuts

70 g . pistachio

100g. of California walnuts

12 dried figs

2 clementines

50 g . candied citron

50 g . candied orange

ground cinnamon

clove powder

100g. unsweetened cocoa powder

3 tablespoons fig jam

1/2 cup Marsala egg

also

icing sugar

1 mold shaped like a wreath of flowers

Proceedings
In the basket of the planetary put the flour, suga, eggs, lemon zest, salt, softened butter and knead quickly adding flush the vinegar and Marsala mixed together, and when the mixture will become a single mass, remove it from the planetary form a cylinder, wrap in plastic wrap and put it to rest in the refrigerator for an hour. Meanwhile, prepare the filling, coarsely chop all nuts, chopped dried figs, candied fruit and mandarin oranges peeled, put everything together, flavored with cinnamon and cloves powder dosing them according to your personal taste, add the cocoa powder, Marsala, stir everything together and cook over medium heat, stirring constantly with a wooden spoon to prevent sticking on the bottom that you can, and after 7-8 minutes add the fig jam and finish cooking, until you see that the color becomes slightly darker, it will take 10-15 minutes. Remove from heat and let cool. Take back the pastry from the fridge, roll it out by giving it a thickness of about 4 mm ., Gently lift it by wrapping it with the rolling pin and coated the mold ( do this gently because the dough is soft enough, if you were to create breaks easily arrange it with other pastry well smoothed, so cooking will settle by itself), and fill with the prepared stuffing and close with the same pastry. Holes for good throughout the area for releasing steam during cooking, so what you see, after cooking will be the basis and therefore will not be visible (it is a sweet mounted in reverse). Bake in preheated oven ventilated at 180 degrees for 20-25 minutes, until the pastry is golden brown result. Let cool completely and then deformed the cake to avoid breakage. Sprinkle lightly with icing sugar and serve.

Advice
The pastry used to make this cake can be safely used to obtain the rumors or lies, in this case roll it out very thin, ricavatene rectangles, fry them in hot oil for a few seconds and sprinkle the surface with icing sugar. If you prefer to make a cake, you can use the traditional pastry or a pastry made ​​with lard instead of butter.

Commenti