alice lifestyle leonardo marcopolo
IMG_0642a

Zeppole di S.Giuseppe

La “Zeppola di S.Giuseppe” è uno dei dolci tipici della pasticceria italiana, in particolare molto diffuso nella zona vesuviana dove, originariamente, nella versione fritta, veniva preparato dai frittellari ambulanti, quindi possiamo dire che le sue origini sono partenopee; è dedicato alla festa di S.Giuseppe e quindi, in concomitanza, anche alla festa del papà. Oggi ve lo propongo nella versione al forno. Si tratta di un dolce di pasta choux dalla forma circolare e con un foro centrale, come una ciambella, nel quale viene inserita la crema pasticcera e un’amarena sciroppata, il tutto leggermente spolverizzato di zucchero a velo.

P3190001b1

Ingredienti:  per 12 zeppole circa

per la pasta chox
225 g. di farina 00
375 ml. di acqua
150 g. di burro
1 cucchiaio di zucchero
5 uova intere
1 pizzico di sale

per la finitura
800 g. di Crema Pasticcera
amarene sciroppate
q.b. di zucchero a velo vanigliato

 

Procedimento

Preparare la pasta con lo stesso procedimento della pasta per bignè, mettendo a bollire l’acqua, il burro ed il sale e lo zucchero. Quando il tutto sarà in ebollizione, versare la farina tutta insieme e girare con un cucchiaio di legno fino a far formare una palla unica. Cuocere ancora per alcuni minuti, per fare ulteriormente asciugare il composto, quindi togliere dal fuoco, versare nella planetaria con la foglia e far girare per qualche minuto per fare intiepidire l’impasto, quindi cominciare ad aggiungere le uova, uno per volta fino al completo assorbimento di ciascuno. Fatto ciò, rivestire una teglia con carta da forno e su di essa, con l’ausilio di un sac a poche munito di bocchetta grande rigata, formare le zeppole dando loro la forma di due cerchi sovrapposti,  distanziate una dall’altra per permettere loro di gonfiare durante la cottura. Infornare a 220° con forno preriscaldato per 25 minuti circa, fino a che non risultino ben dorate in superficie, quindi spegnere il forno, aprire un poco il suo sportello e farle raffreddare al suo interno. A parte preparate la crema pasticcera  e fatela raffreddare. Praticate il foro sotto ciascuna zeppola e con l’aiuto di un sac a poche munito di bocchetta liscia, riempite di crema. Sistemate le zeppole su un vassoio, fate sopra ciascuna un ricciolo di crema, al centro mettete una punta di confettura ed una amarena, spolverizzate con zucchero a velo e servite.

collage1

Consigli

Le zeppole possono anche essere preparate in anticipo. In questo caso, una volta sfornate, fatele raffreddare del tutto e conservatele in un contenitore ermetico per evitare che assorbano l’umidità dell’ambiente e si ammollino. Nel caso di preparazione anticipata, la crema e lo zucchero a velo devono essere aggiunti solo al momento di servirle.

391476_344603348910717_1911515886_nb

Recipe in English

The “Zeppola of St. Joseph” is one of the sweets of Italian pastries, particularly widespread in the Vesuvius area where, originally, in the fried version, was prepared by frittellari walking, then we can say that its origins are Neapolitan, is dedicated the feast of St. Joseph, and then, at the same time, also to Father’s Day. Today, I will propose in the baked version. It is a sweet choux pastry from the circular shape and with a central hole, like a donut, which is inserted into the custard and syrup un’amarena, all lightly dusted with icing sugar.

Ingredients: for about 12 donuts

for pasta chox
225 grams. flour 00
375 ml. of water
150 g. of butter
1 tablespoon sugar
5 whole eggs
1 pinch of salt

for finishing
800 g. Custard
cherries in syrup
q.b. of icing sugar

 Proceedings

Prepare the pasta dough using the same procedure for Fritters, by boiling water, butter and salt and sugar. When everything is boiling, add the flour all at once and turn with a wooden spoon until it forms a ball to make it unique. Cook for a few minutes, to further dry the mixture, then remove from heat, pour in the planet with the leaf and run for a few minutes to make the dough cool, then start adding the eggs, one at a time until complete absorption of each. Without this, a coating pan with baking paper and on it, with the help of a pastry bag fitted with large rifled nozzle, forming the donuts giving them the shape of two overlapping circles, spaced apart from one another to allow them swell during cooking. Bake in a preheated 220 ° oven for about 25 minutes, until golden brown that are not on the surface, then turn the oven off, open his door a little and let them cool on the inside. Separately, prepare the Custard and let cool. Cut the hole below each zeppola and with the help of a pastry bag fitted with a plain nozzle, filled with cream. Place the donuts on a tray, make a swirl of cream on top of each, the center put a bit of a jam and black cherry, dusted with icing sugar and serve.

Advice

The donuts can also be prepared in advance. In this case, once out of the oven, let them cool completely and store in an airtight container to prevent them from absorbing the humidity of the environment and ammollino. In the case of advance preparation, the cream and icing sugar should be added just before serving.

Commenti