alice lifestyle leonardo marcopolo
PB230095a1

Danubio

Il Danubio è caratteristico della Campania; è una brioche formata da tante palline singole farcite con salumi e formaggi misti, scelti secondo il gusto personale, che lievitando e raddoppiando di volume si uniscono una all’altra come un’unica superficie, conservando la loro indipendenza durante la cottura, cosa che rende possibile staccarne una singola parte volta per volta, come tante piccole mono porzioni.
PB230095a1
Ingredienti:
per l’impasto
500 g. di farina Manitoba
1 uovo e 4 tuorli
150 g. di burro morbido
50 g. di lievito di birra
25 g. di zucchero semolato
8 g. di sale
125 ml. di latte a temperatura ambiente
per il ripieno
100 g. di salame Napoli
100 g. di mortadella a cubetti
100  g. di prosciutto cotto a cubetti
100 g. di prosciutto crudo a cubetti
100 g. di pancetta a cubetti
200 g. di provola
200 g. di pecorino stagionato al peperoncino
per lucidare la superficie
2 cucchiai di latte
1  tuorlo d’uovo
Procedimento
In una ciotola capiente, setacciate la farina, aggiungete il lievito, lo zucchero, il burro ammorbidito a temperatura ambiente, il sale, l’uovo intero ed i 4 tuorli, ed iniziate ad impastare energicamente. Aggiungete poco per volta il latte e completate l’impasto lavorando a lungo, deve risultare molto elastico ed incordato. Fate una palla e mettete a lievitare in ambiente tiepido (io ho riscaldato appena il forno, ho spento e l’ho messo a lievitare al suo interno), fino a che il composto non avrà raddoppiato il suo volume. Mischiate insieme il prosciutto cotto, il prosciutto crudo, la pancetta, (io ho usato quelli già porzionati a cubetti dei F.lli Beretta) il salame, la mortadella, e i due formaggi a pezzetti. Infarinate una spianatoia ed impastate a mano per qualche minuto per ridare elasticità alla pasta, quindi stendetela in una sfoglia sottile di 5 mm., tagliatela in tanti quadrati tutti uguali, mettete in ciascuno di essi il ripieno e chiudete formando delle palline. Sistematele in una teglia precedentemente imburrata, distanziandole una dall’altra e formando dei cerchi concentrici con una pallina centrale. Mettete a lievitare una seconda volta sempre in luogo tiepido, fino a che si uniranno una all’altra, senza più spazio alcuno. Spennellate l’intera superficie con il tuorlo d’uovo e il latte miscelati insieme , quindi cuocete a forno preriscaldato a 170° per circa 30 minuti ( fino a che la superficie non risulterà ben dorata, come una grande brioche). Fate raffreddare leggermente e consumate staccando ciascuno la propria pallina, di volta in volta.
collage1 a
collage2 a
Consigli
Il Danubio è ideale da servire in un buffet o una cena in piedi oppure come antipasto; per le sue caratteristiche e per il fatto che può essere preparato con largo anticipo, è l’ideale nel periodo delle feste, servito magari su un bel piatto natalizio, contornato con agrifogli e rami di abete. Oltre alla versione salata, esiste anche quella dolce, ma ne parleremo più avanti.

Commenti