alice lifestyle leonardo marcopolo
foto 2015-03-29 14-06-44 a

Pasta con tonno e sardella

Oggi vi propongo una ricetta facile e veloce ma saporita e fresca. Bastano solo dieci minuti e il sugo è pronto, quindi potrete godere di un buon piatto di pasta dal gusto mediterraneo anche se non avete tempo sufficiente da dedicare alla cucina. Vediamo come si prepara.

Ingredienti: per 4 persone

400 g. di spaghetti

160 g. di tonno in scatola all’olio d’oliva

400 g. di pomodori pelati Mutti

1 manciata di capperi di Pantelleria

1 mazzetto di prezzemolo

2 spicchi d’aglio

1 cucchiaino da caffè di sardella

Procedimento

foto 2015-03-29 12-26-21 a

In una padella capiente fate dorare due spicchi d’aglio in camicia schiacciati con un filo di olio extravergine di oliva; aggiungete i capperi dissalati, il tonno privato dell’olio di conservazione, una parte di prezzemolo tritato e fate insaporire per qualche minuto. Sminuzzate i pomodori pelati (io ho usato quelli Mutti che sono dolci e belli compatti) e uniteli al resto degli ingredienti quindi aggiungete la sardella e fate cuocere il tutto per 10 minuti circa, fino a che i pomodori e gli ingredienti cotti e ben amalgamati tra loro formino un bel sugo lucido. Tenete da parte. Fate cuocere la pasta, scolatela al dente, aggiungetela al sugo nella padella e fatela saltare per qualche minuto. Servite con qualche fogliolina di prezzemolo fresco e il gioco è fatto!

foto 2015-03-29 14-07-12 b

Consigli

La sardella è un prodotto tipico calabrese a base di salsa di bianchetti e di peperoncino rosso piccante macinato in polvere. se avete difficoltà a reperirlo, o non dovesse essere di vostro gradimento, potete tranquillamente sostituirlo con del peperoncino piccante in polvere. Se preferite, al posto degli spaghetti potete utilizzare diversi formati di pasta corta, purché scegliate quelli rigati o elicoidali che sono ideali per raccogliere bene il sugo. Inoltre potete anche preparare il sugo in precedenza e conservarlo in frigorifero anche per due o tre giorni, riscaldandolo poco prima di aggiungere la pasta, e facendolo quindi saltare insieme ad essa. In tal modo potete organizzarvi il primo piatto con largo anticipo, in previsione di un pranzo tra amici, ammortizzando così i tempi di preparazione a vostra disposizione. 

Commenti