alice lifestyle leonardo marcopolo
fiadoni4

FIADONCINI ABRUZZESI

fiadoni1

I fiadoni al formaggio abruzzesi è una delle ricette tramandate dalla mia nonna originaria di un paesino sulle colline di Pescara. Questi fiandoni venivano fatti nel periodo della Santa Pasqua e ricordo ancora la mia nonna insieme alle sue sorelle intente a lavorare su un tavolo di legno immenso e sembrava una catena di montaggio, chi stendeva la sfoglia, chi farciva i fiadoncini e chi li metteva a cuocere in forno… Ne facevano una valanga!!! Poi li smistavano a tutta la famiglia e io piccina mi mettevo seduta su una sediolina ad attendere di poterne rubare qualcuno già cotto, li adoro sono troppo troppo buoni ;). Appena iniziai a mettere le mani in cucina fu una delle mie prime ricette che mi feci dare dalla nonna e non ci fu bisogno neanche che mi spiegasse il procedimento perchè li seguivo mentre li facevano e ricordo tutto come fosse ieri… Io e la mia mamma ne siamo stragolose e ogni anno che si avvicina la Pasqua approfittiamo e ne facciamo in quantità illimitate però non li smistiamo a nessuno ce li pappiamo tutti noi ahhahaha.. Vi spiego come farli passo passo, sono abbastanza facili ma bisogna avere la pazienza di stendere la sfoglia, farcirli uno ad uno e cuocerli mano a mano… Passiamo alla ricetta

 

INGREDIENTI PER LA SFOGLIA:

– 500 GR DI FARINA 00

– 4 UOVA GRANDI

– 100 ML DI OLIO DI OLIVA

– 1 BICCHIERE META’ ACQUA E META’ VERMOUTH (se non lo avete in casa potete sostituire con 1 bicchiere di vino bianco)

– 1/2 BUSTINA DI LIEVITO ISTANTANEO PER TORTE SALATE

– SALE

INGREDIENTI PER IL RIPIENO:

– 6/7 UOVA

– 500 GR DI RIGATINO GRATTUGIATO

– 100 GR DI PECORINO SEMI-STAGIONATO GRATTUGIATO oppure 100 GR DI GRANA GRATTUGIATO

– PEPE

– 1/2 BUSTINA DI LIEVITO ISTANTANEO PER TORTE SALATE

– 2 TUORLI PER SPENNELLARE

PROCEDIMENTO:

  1. Per la pasta: Sulla spianatoia formare una fontana con la farina, mettere all’interno le 4 uova, l’olio, il bicchiere di acqua e vermounth ed un pizzico di sale.

  2. Impastare bene fino a creare una palla omogenea e liscia, lasciare riposare per una mezz’oretta.

fiadoni10

  1. Per la farcia: In un recipiente unire i formaggi uova intere, ed il lievito e mescolare bene in modo da distribuire il lievito, infine una spolverata di pepe nero. dovrete ottenere un composto compatto come in foto

 

fiadoni8  fiadoni7

  1. Prendere la pasta un po’ per volta e stenderla con un mattarello oppure con una macchina per la pasta, e creare sfoglie sottili ma non troppo altrimenti induriranno presto.

fiadoni5

  1. Una volta crea una sfoglia prendere l’impasto e versare con un cucchiaio un po’ dell’impasto a palline una distante dall’altra in modo tale da poter richiudere il fiadone. La procedura è simile a quando si preparano i ravioli.

fiadoni9

  1. Una volta preparate le palline distanziate chiudere la sfoglia e ritagliare i fiadoncini a mezze lune con un coppapasta rotondo, spennellare con il rosso dell’uovo e creare un taglio a croce sulla parte superiore pizzicando con una forbice

fiadoni2  fiadoni6

  1. Riscaldare il forno e cuocere a 200° per una mezz’oretta circa, dipende molto dal vostro forno, vi accorgerete che sono cotti quando saranno dorati.

  2. Per farli mantenere morbidi anche per 5/6 giorni potete metterli dentro una busta di carta, tipo quella del pane.

fiadoni3

Commenti