alice lifestyle leonardo marcopolo
FARRO1

FARRO RISOTTATO CON FUNGHI, PANCETTA CROCCANTE E ZAFFERANO

FARRO1

Il farro si presenta come un piccolo chicco molto duro e il suo colore può variare tra il marrone chiaro e il giallino.

Povero di grassi, ricco di fibre, di vitamine e di sali minerali e di ferro.

Nel farro è presente anche il glutine, ma una forma di glutine leggermente diverso rispetto al glutine del frumento ed è per questo che è considerato più digeribile.

La coltivazione del farro è stata rivalutata negli ultimi anni, in particolare modo da aziende agricole interessare alla produzione biologica essendo una pianta rustica che non necessità di chimica per la sua coltivazione, ed anche per le sue ottime proprietà nutrizionali.

Con la farina di farro è possibile fare un ottimo pane con un gusto più aromatico rispetto alla farina di frumento.

Spesso lo preparo facendo una buona zuppa oppure un’insalata di farro estiva abbinato a  verdura fresca di stagione ma questa volta ho voluto provarlo sostituendo al riso; anzichè il classico risotto ho voluto fare il farro risottato usando anche del buon zafferano di Navelli in pistilli..

 

INGREDIENTI:

– 500 GR DI FARRO

– 1 PORRO

– 300 GR DI FUNGHI CHAMPIGNON

– 200 GR DI PANCETTA A CUBETTI DOLCE O AFFUMICATA

– 10 PISTILLI DI ZAFFERANO DI NAVELLI

– OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

– BRODO VEGETALE

– SALE

– UNA NOCE DI BURRO

– PREZZEMOLO

– 1/2 BICCHIERE DI VINO BIANCO

– 2 CUCCHIAI DI PARMIGIANO GRATTUGIATO

FARRO2

 

In un bicchiere mettete un dito di acqua tiepida e immergete i pistilli di zafferano che dovranno stare circa 30 minuti, giusto il tempo per rilasciare il loro colore e sapore nell’acqua.

FARRO3

Preparate i funghi; staccate il gambo dalla cappella, il passo successivo è quello di rimuovere la pelle esterna con un coltellino affilato a tutte le teste dei funghi.

A questo punto eliminate la parte in eccesso piena di terra, con un bel taglio netto della parte finale del gambo. Per concludere, usate il coltello per raschiare via le impurità e la terra rimasta anche nel gambo. Lavate bene i funghi e tagliate a fettine.

Mettete a soffriggere il porro tagliato sottilmente in un giro di olio extravergine e quando sarà diventato trasparente aggiungete i funghi e lasciate cuocere fino a che l’acqua che avranno tirato fuori si sarà ben asciugata. In una padellina a parte aggiungete un cucchiaino di olio e fate cuocere i cubetti di pancetta fino a che saranno cotti e belli croccanti, a questo punto spegnete il fuoco.

FARRO4

Aggiungete il farro ai funghi e lasciate cuocere qualche minuto, stesso procedimento del riso, poi aggiungete il vino e fate evaporare..

FARRO5

Quando il vino sarà evaporato iniziate ad aggiungere un mestolo alla volta il brodo vegetale caldo mano a mano fino a che il farro sarà cotto e regolate di sale. Quando il farro sarà cotto e avrà assorbito totalmente il brodo aggiungete l’acqua dello zafferano compreso i pistilli.

FARRO6

Aggiungete una noce di burro al composto, una spolverata di prezzemolo tritato e il parmigiano grattugiato.

Servite caldo nei piatti

 

Commenti