alice lifestyle leonardo marcopolo
pizzelle3

PIZZELLA MORBIDA RIVISITATA

pizzelle2

INGREDIENTI

  • 6 uova intere
  • 12 cucchiai zucchero
  • 12 cucchiai olio
  • q.b. farina
  • 1 scorza di limone
  • 1 cucchiaino lievito vanigliato

STORIA

Le pizzelle sono un dolce molto conosciuto in Abruzzo ed in ogni città hanno un nome diverso: pizzelle, catarrette, neole o nevole, ferratelle, etc… Le ho rivisitate in stile americano come di solito si fa con i pancakes, alternando pizzelle e crema con una nota di lamponi e mosto d’uva..provatele sono divine.

PROCEDIMENTO

Per le pizzelle:

Montate le uova intere con lo zucchero fino ad un composto schiumoso poi aggiungete l’olio sempre mescolando anche la scorza del limone grattugiata.. Aggiungete la farina 00 q.b. per ottenere un composto abbastanza morbido (né liquido né duro), risulterà un composto colloso. La farina più o meno sarà 400 gr ma molto dipende dalla grandezza delle uova.

Scaldate il ferro apposito per la cottura e ungetelo con l’olio.
Mettete un cucchiaio di impasto nel ferro e cuocete il tempo di dire un “Ave Maria”, non cuocete troppo altrimenti saranno dure.
Le pizzelle sono pronte.
Io ho aggiunto a metà impasto circa 40 gr di cacao amaro per ottenere quelle al cacao.

Poi ho fatto la crema:
150 gr di tuorli
150 gr di zucchero
45 gr di amido di riso
1 stecca di vaniglia
400 ml di latte fresco
100 ml di panna fresca

Scaldate latte e panna con la stecca e i semi della vaniglia, sbattete le uova con lo zucchero aggiungendo anche l’amido. Mettete il latte e la panna ben caldi nel composto delle uova mescolate bene e rimettete sul fuoco dolce sempre mescolando fino ad ottenere la crema.

Dividete la quantità di crema ottenuta in due terrine e ad una aggiungete 100 gr di cioccolato fondente e fatelo sciogliere bene per ottenere la crema al cioccolato. Lasciate raffreddare le creme con la pellicola e poi mettete in frigo circa 6 ore.

Su un piatto mettete una pizzelle bianca poi uno starto di crema al cioccolato e qualche lampone fresco, adagiate sopra una pizzella al cacao e mettete sopra la crema classica e altri lamponi. Finite decorando la superficie con dei ciuffi di crema alternati e qualche lampone poi versate qualche goccia di mosto d’uva(in sostituzione allo sciroppo d’acero).

Il dolce è pronto servite con un buon bicchiere di vin santo.

pizzelle2 pizzelle1

Commenti