alice lifestyle leonardo marcopolo
cace e ove7

PALLOTTE CACE E OVE

  STORIA Le pallotte cace e ove sono un piatto, per così dire, di antica tradizione povera contadina.. E’ un piatto abruzzese tipico molto onorato tant’è vero che in estate in molti paesi c’è la sagra di questo piatto. il rigatino è un formaggio abruzzese difficilmente reperibile in altre zone. questo piatto si mangia con […]

Approfondisci

CASATIELLO1

CASATIELLO NAPOLETANO

Il casatiello napoletano, un tipico della cucina napoletana, è una tipica torta rustica pasquale. Come tutte le ricette legate saldamente alla tradizione, anche la ricetta del casatiello napoletano assume, in ogni famiglia, delle piccole varianti. La superficie del casatiello napoletano viene punteggiata da uova racchiuse in una croce di impasto: questa croce sta anche a ricordare la corona di spine della Passione (il tortano, altra torta rustica pasquale, si differenzia dal casatiello proprio nelle uova: in quest’ultimo, infatti, le uova sono contenute nell’interno dell’impasto); la forma ad anello del casatiello sta ad indicare continuità, così come la Pasqua è raccordo tra la morte e la nascita, la fine e l’inizio: è proprio in questo aspetto, che le feste pagane legate a questo periodo dell’anno si sono perpetuate nella Pasqua cristiana.

Approfondisci

crescia6

CRESCIA DI PASQUA

Per chi non la conoscesse, tra le tante ricette pasquali della tradizione italiana c’è anche la crescia. Preparazione tipica marchigiana, viene proposta solitamente nel periodo pasquale. Altro non è che una torta salata lievitata di origine povera, ricca però di formaggi (parmigiano e pecorino in primis) e di uova. Apparentemente somiglia ad un panettone, ma solo nella forma: la consistenza infatti risulta molto più spugnosa rispetto al primo.

Approfondisci

fiadoni4

FIADONCINI ABRUZZESI

I fiadoni al formaggio abruzzesi è una delle ricette tramandate dalla mia nonna originaria di un paesino sulle colline di Pescara. Questi fiandoni venivano fatti nel periodo della Santa Pasqua e ricordo ancora la mia nonna insieme alle sue sorelle intente a lavorare su un tavolo di legno immenso e sembrava una catena di montaggio, chi stendeva la sfoglia, chi farciva i fiadoncini e chi li metteva a cuocere in forno… Ne facevano una valanga!!! Poi li smistavano a tutta la famiglia e io piccina mi mettevo seduta su una sediolina ad attendere di poterne rubare qualcuno già cotto, li adoro sono troppo troppo buoni ;). Appena iniziai a mettere le mani in cucina fu una delle mie prime ricette che mi feci dare dalla nonna e non ci fu bisogno neanche che mi spiegasse il procedimento perchè li seguivo mentre li facevano e ricordo tutto come fosse ieri… Io e la mia mamma ne siamo stragolose e ogni anno che si avvicina la Pasqua approfittiamo e ne facciamo in quantità illimitate però non li smistiamo a nessuno ce li pappiamo tutti noi ahhahaha.. Vi spiego come farli passo passo, sono abbastanza facili ma bisogna avere la pazienza di stendere la sfoglia, farcirli uno ad uno e cuocerli mano a mano… Passiamo alla ricetta

Approfondisci

tortino patate4

SFORMATINO TERRA DI PUGLIA

Per la mia gioia oggi mi hanno regalato le cime di rape direttamente acquistate dal contadino… meravigliose mmhhh le adoro… Bene per oggi la cena è sistemata!!! Di solito le la faccio in padella, nel nostro dialetto si chiamano ” rape strascinate”, la ricetta originale è chiaramente pugliese, si mette a soffriggere uno spicchio di aglio con olio e peperoncino piccante e si aggiungono le cime di rape.. Solitamente ci si fanno le orecchiette ma io le mangio volentieri come contorno… Stasera però cercavo una ricetta diversa da fare… pensa, pensa ed ecco l’idea.. geniale!!!

nasce così questo tortino al forno davvero delizioso, lasciate che vi spiego come si realizza con facilità..

Approfondisci

tigelle mod3

TIGELLE MODENESI

Per motivi di lavoro qualche anno fa ho soggiornato a Modena..Una sera a cena fui invitata in ristorante meraviglioso immerso nelle campagne modenesi… Non era bello solo il posto ma anche il cibo davvero ottimo, tutta cucina tipica. Portarono queste tigelle accompagnate da affettati, formaggi e verdure grigliate… da quel giorno mi innamorai delle tigelle… Passando una settimana fa a Modena sono entrata in ogni negozio fino a che ho trovate la tigelliera( ferro in ghisa per tigelle) e subito l’ho acquistato!!! tornata a casa la sera dopo le ho preparate… i miei figli e i loro amici le hanno divorate… potete acquistare la tigelliera su internet si trova allo stesso prezzo che andando a prenderle a Modena.

ne vale la pena acquistarlo, potete invitare gli amici e difficile che le avranno già mangiate, molti neanche le conoscono!!!

Approfondisci

muffins salati2

MUFFINS SALATI ALLA BIRRA

Premesso che mi piace pasticciare di tutto….in un pomeriggio mentre mio figlio faceva i compiti mi chiede: mamma mi puoi fare i muffins??? lui adora i muffins sia dolci che salati…ho provato questa ricetta e devo dire che sono assolutamente da provare e da… mangiareeeeeee

Approfondisci