alice lifestyle leonardo marcopolo
Cannoli siciliani

Cannoli siciliani

Chi mi conosce lo sa, sarei capace anche di farmi venire l’orticaria per i cannoli siciliani, ma non li avevo mai fatti, pensavo fossero difficili.

Poi l’altro giorno vedendo un post della mia amichetta blogger Valeria dove diceva di voler preparare i cannoli siciliani le ho chiesto di comprarmi i tubicini di metallo e di farli insieme. Risultato? Beh giudicate voi stessi questi di seguito sono i miei classici con ricotta e canditi, ricetta presa dal sito di Alice e invece qua nel blog  Vale cucina e fantasia potete trovare quelli di Valeria con ricotta e cioccolato fondente. Non sono fantastici?

Ah dimenticavo non sono affatto difficili da fare anzi…  beh bando alle ciance, di seguito la mia ricetta, e mentre voi leggete, io vado subito a riempirmene uno e mangiarlo tutto.

Ingredienti per 20 cannoli:

Per le cialde:

220 g di farina

30 g di strutto

30 g di zucchero semolato

100 ml di marsala

1 cucchiaio di cacao amaro

1/2 cucchiaio di aceto (io ho usato quello di mele)

1 pizzico di sale

olio per friggere.

 

Per il ripieno:

700 g di ricotta di pecora freschissima

375 g di zucchero a velo

150 g di canditi

1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio

150 g di cioccolato fondente

ciliege candite

1 albume leggermente battuto

 

Per prima cosa lasciare scolare bene la ricotta. Meglio se tutta la notte.

Mettere in un piano di lavoro la farina e il cacao ben setacciati e creare la classica fontana. Aggiungere lo strutto freddo lo zucchero il pizzico di sale il marsala e l’aceto.

Impastare tutto molto velocemente, formare una palla e avvolta in un foglio di pellicola lasciarla riposare nella parte più fredda del frigo per almeno un’ora.

Cannoli siciliani

Nel frattempo mettere la ricotta in una ciotola e ammorbidirla con una forchetta. Aggiungere lo zucchero a velo setacciato e l’acqua di fiori di arancio.

Mescolare molto bene e lasciare in frigo per 30 minuti circa.

Stendere la pasta in una sfoglia sottilissima e ricavarne tanti cerchi. Prendere i tubicini di metallo e ungerli con lo strutto. Avvolgerli con i dischi di pasta chiusi con un poco di albume battuto con una forchetta.

Cannoli siciliani

 

Cannoli siciliani

Portare a temperatura l’olio per friggere in un tegame e versarci i cannoli 2 per volta. Una leggera doratura e porre a scolarli su carta assorbente. Appena tiepidi togliere i tubicini e riutilizzarli per avvolgere altri dischi di pasta.

Cannoli siciliani

Lasciar freddare le cialde a temperatura ambiente.

Cannoli siciliani

Prendere l’impasto di ricotta e aggiungere i canditi tagliati a cubetti piccoli e il cioccolato fondente tritato.

Cannoli siciliani

Riempire una sac-à-poche e farcire i cannoli solo prima di essere serviti.

Guarnire i lati con mezza ciliegia candita e qualche scorzetta di arancia.

Spolverizzare con lo zucchero a velo e preparatevi ad essere in paradiso!

 

Cannoli siciliani

Cannoli siciliani

 

Commenti