alice lifestyle leonardo marcopolo
Crostata di ricotta e confettura di lamponi con frolla agli amaretti

Crostata di ricotta e confettura di lamponi con frolla agli amaretti

Tutto è nato dalla mancanza delle mandorle da mettere nella frolla quindi ho pensato di sostituirle con gli amaretti sbriciolati.

Risultato? SPETTACOLARE!

Ingredienti per uno stampo da 24 cm (se più piccolo che abbia almeno i bordi alti)

Per la frolla:

400 gr di farina

2 uova e 2 tuorli

150 g di zucchero

150 g di burro freddo a pezzetti

5 amaretti sbriciolati

Per il ripieno

400 g di confettura di lamponi

1 cucchiaio di acqua

500 g di ricotta vaccina

100 g di zucchero

un baccello di vaniglia

Per la rifinitura

un cucchiaio di gocce di cioccolato

3 amaretti sbriciolati

un tuorlo battuto con un cucchiaio di latte

Mescolare le farine (inclusi gli amaretti sbriciolati) con il burro freddo e lavorare con le dita fino a rendere il composto sabbioso. Unire le uova intere ed i tuorli e impastare velocemente. Chiudere il panetto di frolla nella pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo almeno 30 minuti.

Ora preparare i due ripieni. In una ciotolina mescolare la confettura con il cucchiaio di acqua e riporre in frigo. In un altra terrina mescolare la ricotta con lo zucchero ed i semini del baccello di vaniglia. Lasciar riposare in frigo anche questo ripieno.

Trascorsa il tempo di riposo, stendere la frolla, foderarci lo stampo da crostata precedentemente imburrato e riempirlo con la confettura di lamponi. Stendere bene con un cucchiaio e versarvi sopra la crema di ricotta.

Livellare accuratamente e cospargere la farcia di amaretti sbriciolati e gocce di cioccolato. Coprire con le classiche losanghe di pasta frolla.

Prima di infornare la crostata a 180 gradi per almeno 30 minuti, pennellare la superficie della frolla con un battuto di uovo e latte, per rendere la superficie bella lucida. Lasciar freddare e servire anche cosparsa di zucchero a velo.

 

Crostata di ricotta e confettura di lamponi con frolla agli amaretti

 

Proprietà intellettuale di Barbara Ciorba del blog Una “tappa” in cucina

 

Commenti