alice lifestyle leonardo marcopolo
Polpette melanzane senza uova 2-001

Polpette di melanzane (senza uova)

Quelle che vi propongo oggi sono le polpette di melanzane alla calabrese, realizzate con pochi semplici ingredienti. Come sempre accade, però, ogni famiglia segue la propria tradizione, molti le preparano in maniera diversa, ad esempio lessando le melanzane prima di utilizzarle in un impasto dove sono previste anche le uova; spesso le polpette vengono ulteriormente passate nell’uovo sbattuto e ricoperte di pangrattato. Qui invece le melanzane vengono prima saltate in padella e poi impastate, ma senza aggiungere uova e senza alcuna panatura esterna. Friggere questo tipo di polpette richiede qualche attenzione in più, la melanzana assorbe sempre tanto olio e perciò bisogna fare in modo di evitare che ciò accada, seguendo le regole basilari di una buona frittura.

Ingredienti
  • 2 melanzane medie (500 g circa)
  • mollica di pane raffermo (100 g circa)
  • pecorino grattugiato (3 cucchiai)
  • erbe aromatiche (prezzemolo, basilico, origano fresco)
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
Lavare e spuntare le melanzane, tagliarle a dadini e metterle in un colino cospargendo man mano con del sale. Lasciarle a perdere la loro acqua amara per almeno mezz’ora, poi risciacquarle e strizzarle delicatamente. Scaldare un giro d’olio in una padella larga e far saltare i dadini di melanzana per circa dieci minuti, o comunque finché risulteranno morbide.
Trasferire in una ciotola e unire la mollica di pane sbriciolata finemente. Impastare, aggiungere il pecorino grattugiato e le erbe aromatiche tritate e impastare ancora, fino ad amalgamare.

 

Aiutandosi con le mani bagnate, formare le polpette. Friggere in olio ben caldo rigirando più volte, fino a che appariranno dorate in maniera uniforme. Trasferire su carta assorbente.

 

Servire calde.

 

Commenti