alice lifestyle leonardo marcopolo
Orata patate pomodori 1-001

Orata in padella con patate, pomodori e olive

L’orata è un pesce di facile reperibilità, è diffuso in tutto il bacino del Mar Mediterraneo e vive molto vicino alle coste. Il suo nome si deve alla tipica striscia di color oro collocata tra i suoi occhi. Come sempre, dobbiamo distinguere tra il pesce d’allevamento e quello pescato in mare aperto. Le dimensioni di un pesce d’allevamento variano solitamente tra i 20 e i 50 cm, mentre gli esemplari che vivono liberamente in mare possono arrivare anche a 70 cm. La qualità delle carni del pescato è migliore: risultano essere più magre e contengono una maggiore quantità di acidi grassi essenziali. Anche il sapore è molto diverso, perché diverso è il tipo di alimentazione di cui il pesce dispone.
In cucina, l’orata è ottima sia in bianco sia con il pomodoro. Spesso viene cotta in forno, in abbinamento con le patate, ma anche la cottura sul fornello è facile e veloce. Se non volete accendere il forno, per il caldo o perché dovete preparare delle piccole porzioni, questa ricetta fa proprio al caso vostro.

Ingredienti
  • un’orata di circa 400 g
  • due patate medie
  • 200 g di pomodori pelati
  • olive verdi denocciolate
  • olio extravergine
  • sale e pepe
  • origano fresco (oppure prezzemolo)
Sbucciare le patate e tagliarle a tocchetti. In una padella scaldare due o tre cucchiai di olio, aggiungendo aglio o cipolla a piacere. Mettere le patate e far saltare per pochi minuti, unendo poi i pomodori tagliati a pezzetti. Salare, aggiungere un mestolino di acqua e coprire con un coperchio.
Far cuocere per circa dieci minuti, poi mettere nella padella l’orata in precedenza eviscerata e squamata. Coprire nuovamente e far cuocere il pesce rigirandolo a metà cottura. Eliminare la pelle e la testa, salare ed aggiungere le olive tagliate a metà. Far insaporire e allontanare dal fuoco.
Sfilettare il pesce eliminando la lisca centrale e quelle laterali. Disporre nel piatto da portata le patate con il loro condimento e i filetti di pesce.
Distribuire qualche fogliolina di origano fresco e servire.

Commenti