alice lifestyle leonardo marcopolo
Crostata ricotta pere ciocc-001

Crostata ricotta pere e cioccolato

La crostata con ricotta e cioccolato è un classico, a me piacciono molto i dolci a base di ricotta, se poi si considera pure la mia passione per le crostate non si fa fatica a capire perché adoro questo tipo di torta. Qui ho fatto cuocere prima un po’ la frolla e poi ho messo il ripieno, in modo che quest’ultimo non diventasse troppo asciutto. La frutta ha rilasciato la sua umidità e l’interno è rimasto cremoso: una vera goduria!

per la frolla:
  • 400 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 180 g di burro freddo a pezzetti
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • buccia di limone grattugiata
  • due cucchiaini di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
 (teglia da 24 cm di diametro)
Riunire tutti gli ingredienti in una terrina ed impastare fino a quando la pasta risulta amalgamata. Proteggere l’impasto con pellicola per alimenti e trasferire in frigorifero.
Procedere con la preparazione del ripieno:
  • 450 g di ricotta (io ho usato quella vaccina)
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • una presa di cannella
  • 150 g di cioccolato in tavoletta
  • due pere
  • succo di limone
Sbucciare le pere e tagliarle a piccoli pezzi, irrorando con il succo di limone. Montare le uova con lo zucchero finché diventano bianche e spumose, poi aggiungere la cannella e la ricotta, poca alla volta, continuando ad usare le fruste a bassa velocità, quindi unire le pere, mescolando con una spatola.
Tritare grossolanamente il cioccolato e incorporare alla crema di ricotta.
Mettere la crema in frigo e riprendere la frolla, dividendola in due parti. Stendere la parte più grande col mattarello su un foglio di carta da forno seguendo una forma circolare. Imburrare e infarinare la teglia da utilizzare e capovolgere la frolla all’interno della teglia, quindi eliminare delicatamente la carta da forno. Lasciare un bordo alto e bucherellare il fondo e il bordo con una forchetta. Trasferire in forno già caldo a 180°C lasciando cuocere per circa 15 minuti.
Nel frattempo con l’impasto rimanente preparare le decorazioni da mettere in superficie: io ho formato dei rotolini sottili e li ho sagomati a forma di riccioli.
Togliere la teglia dal forno e riempire il guscio di frolla con la crema di ricotta, livellandola fino al bordo. Disporre le decorazioni in superficie. Io ho messo i miei i riccioli di frolla prima tutt’intorno al bordo e poi a raggiera verso il centro, come da foto.
Completare la cottura in forno, sempre a 180°C, per 45 minuti circa. Far raffreddare bene prima di estrarre la crostata dalla teglia ed infine spolverare con lo zucchero a velo.
Per far rassodare meglio la crema di ricotta consiglio di mettere la crostata in frigorifero per qualche ora, riportando successivamente a temperatura ambiente prima di consumare.

Commenti